Milano: Capodanno con gli ultimi in Stazione centrale

NULL

Torna “L`ultimo con gli ultimi“: cenone e musica con gli emarginati di Milano, per il tradizionale veglione di Capodanno in Stazione centrale. Un esercito di volontari servirà menù multiculturali ai senza dimora

MILANO – Torna “L`ultimo con gli ultimi“: cenone e musica con gli emarginati di Milano, per il classico veglione di Capodanno nei locali della mensa ferrovieri in Stazione centrale. La serata è organizzata dall`associazione Dopolavoro ferroviario, Caritas ambrosiana, fondazione Atm, Gruppo Divina misericordia, Progetto Arca, associazione Cena dell`amicizia, Scarp de`Tenis, fondazione Fratelli di San Francesco, associazione Dominicus, City Angels, Sos Stazione Centrale, Sportello d`ascolto Cgil presso la Stazione Centrale e le società di ristorazione Dfl Eurama e Avenance Elior. Un esercito di volontari servirà menù multiculturali ai senza dimora della città, per una serata allietata da musica e artisti di strada.

“Già da alcuni anni nella mensa di Milano Centrale dedichiamo questa serata ai senza fissa dimora, insieme ad altre associazioni di volontariato -dice Ferdinando Aguzzi dell`associazione Dopo lavoro ferroviario. Partecipano in media un migliaio di persone, di cui circa 300 volontari. I senza fissa dimora vengono accompagnati ai tavoli dai volontari, che servono loro la cena e stanno a fargli compagnia per tutta la serata“. Per accontentare il maggior numero di persone verranno serviti piatti multietnici, dalla polenta al cous cous, accompagnati dall`animazione di artisti di strada e dalla musica dei gruppi Barboon Band e Original Rom Big Band. “Anche quest`anno non siamo riusciti a soddisfare le richieste di tutti i volontari, a dicembre abbiamo dovuto chiudere le iscrizioni. I volontari sono quasi tutti giovani tra i 20 e i 25 anni: molti provengono dalla periferia di Milano, alcuni anche dalla val d`Aosta e dal Trentino“.

Durante la serata verranno distribuiti vestiti e alimenti ai senza dimora: i milanesi che volessero donare indumenti nuovi o usati in buono stato e beni alimentari non deperibili potranno consegnarli presso il sottopasso Pergolesi della Stazione Centrale, da domani al 31 dicembre. Per informazioni: 02.6698.2108 (segreteria del Dopo lavoro ferroviario). (ar)

© Copyright Redattore Sociale

/wp-contents/uploads/doc/“>


Related Articles

Rapporto CNEL sul lavoro: aumentano solo i precari

NULL (“il manifesto”, 22 dicembre 2005) RAPPORTO CNEL Aumentano solo i precari Giù di 10 punti l`offerta di tempi indeterminati

Rapporto Eurydice. Tasse all’università, siamo al terzo posto nell’Ue, borse di studio al minimo

Rapporto Eurydice 2017 Commissione Ue. L’Ocse conferma: nel 2016, tra i 25 e 64enni, il 18% aveva una laurea.

La Rft è responsabile per i danni del Reich tedesco

BERLINO – Anche dopo il pronunciamento della corte dell’Aia, la Germania resta obbligata, in linea di diritto, a risarcire i danni della seconda guerra mondiale.

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment