DIRITTI GLOBALI 2006: LE DONNE LE PIU` DISCRIMINATE

NULL DIRITTI GLOBALI 2006: LE DONNE LE PIU` DISCRIMINATE /ANSA NEL MONDO SONO IL 70% DEI POVERI E DUE TERZI DEGLI ANALFABETI (ANSA) – ROMA, 10 giu – In 40 paesi esistono leggi che discriminano le donne, mentre sono le donne il 70% dei poveri e due terzi degli analfabeti a livello mondiale. E` la [&hellip

redazione • 11/6/2006 • Vecchie News • 397 Viste

NULL

DIRITTI GLOBALI 2006: LE DONNE LE PIU` DISCRIMINATE /ANSA
NEL MONDO SONO IL 70% DEI POVERI E DUE TERZI DEGLI ANALFABETI

(ANSA) – ROMA, 10 giu – In 40 paesi esistono leggi che discriminano le donne, mentre sono le donne il 70% dei poveri e due terzi degli analfabeti a livello mondiale. E` la foto fatta dal Rapporto sui diritti globali 2006, a cura dell`Associazione Societa`INformazione, che sara` presentato lunedi` a Roma e che analizza a 360 gradi lo stato dei diritti, in Italia e nel Mondo. Un bilancio che alla voce `Le violazioni e le discriminazioni`, vede le donne tra le vittime piu` indifese.Basti pensare che negli ultimi due decenni circa 200 milioni di donne, ragazze, bambine sono `demograficamente scomparse`, vittime di omicidi, fame, poverta` e discriminazioni. Almeno 60 milioni di bambine sono state `cancellate` in seguito ad infanticidi o aborti selettivi di feti femminili, soprattutto in Cina, Corea del Sud, India e stati del Nord Africa.Inoltre, tre milioni di donne e ragazze sono uccise ogni anno solo perche` femmine nel terzo mondo, mentre almeno 5 mila muoiono bruciate in `incidenti domestici` provocati dalla famiglia dello sposo quando la `dote e` giudicata insufficiente`.Una violenza che sempre piu` spesso colpisce in famiglia, se il 40% degli omicidi femminili nel mondo sono da imputare a mariti o fidanzati, con punte che arrivano anche al 70%: in Russia, ad esempio, ogni ora una donna muore per le violenze subite tra le mura di casa da mariti o conviventi.Il rapporto fa un quadro allarmante anche della violenza sessuale, che colpisce quasi una donna su cinque, per un totale di circa 700 milioni di persone, 25 milioni soltanto negli Stati Uniti. La realta` territoriale varia da paese a continente: in Kenya, ad esempio, ogni 30 minuti una donna finisce vittima di violenza, in Messico sono 120 mila ogni anno le donne che subiscono violenza sessuale.Non diverso l`allarme sulla tratta: si stimano tra le 600 e le 800 mila le persone vittime ogni anno in tutto il mondo e di queste l`80% sono donne o ragazze, il 50% minori. Un fenomeno che interessa anche la `civile` Unione Europea, con 100 mila donne dell`Ue coinvolte, la maggior parte destinate al mercato della prostituzione.Un capitolo a parte riguarda le mutilazioni sessuali, soprattutto nell`Africa subsahariana e in Medio Oriente: ogni anno le vittime sono tre milioni di bambine, una pratica che riguarda nel complesso circa 130 milioni di donne, mentre 600 mila muoiono ogni anno per le conseguenze del parto o della gravidanza.

/wp-contents/uploads/doc/“>

Articoli correlati

5 per mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »

Pin It on Pinterest

Share This