Amato: “La stampa ha le password delle Procure“

Mastella: presto in Consiglio dei ministri un ddl contro gli abusi

Il ministro dell`Interno in commissione Affari costituzionali cita il caso Potenza: “La stampa ha le password delle Procure“


Related Articles

Autopsia di un partito

   QUEI numeri sul tabellone non sono la fotografia del Pd, sono la sua autopsia. I parlamentari escono dall’aula come da una camera ardente, i leader dalle porte laterali per non attraversare il Transatlantico: muti, a testa bassa, nessuno che vada a raccogliere le loro dichiarazioni e d’altra parte che cosa potrebbero dire? È tutto scritto nei numeri. Il primo giorno, giovedì, più di duecento voti sono mancati a Marini: quasi la metà  del partito non ha seguito le indicazioni di Bersani.

PLURICANDIDATI? SCELGANO PRIMA

Gli elettori sono tutti uguali («one man, one vote»), gli eletti no. L’eguaglianza dei votanti è una conquista della Rivoluzione francese: nei sistemi arcaici si praticava infatti il voto plurimo, sicché i suffragi dei notabili valevano il doppio rispetto ai comuni mortali. Come d’altronde nella Russia di Stalin, dove gli operai pesavano più dei contadini.

Alla ricerca dell’autorità  perduta

VIVIAMO un passaggio d’epoca. Questa crisi, infatti, non scuote solo le Borse, l’economia, la condizione di vita della gente. Ha aggredito, con violenza, anche il principio di autorità . Il Potere stesso, che a differenza dell’Autorità , non ha bisogno di legittimità  e di consenso.

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment