Maisto. La magistratura italiana tra tendenze ”neo-neutrali” e ubriacatura da indulto

Franco Maisto, Procuratore generale presso la Corte d’Appello di Milano, anticipa alcuni temi del suo intervento all’XI Congresso nazionale di Magistratura Democratica. Attacco alla Bossi-Fini e alla legge sulle droghe

ROMA – Dove va la giustizia italiana? Qual è il ruolo dei giudici? Come è cambiato (se è cambiato) l’approccio ai problemi con l’arrivo del nuovo Governo? Come deve porsi il giudice di fronte ad alcune leggi recentemente emanate? Può rivendicare un “antico” esercizio alla discrezionalità o deve invece piegarsi a un rigurgito di assoluta “neutralità”?. Sono questi alcuni dei temi che Franco Maisto offre al dibattito che si aprirà in seno all’XI Congresso nazionale di Magistratura Democratica, in corso di svolgimento da oggi a domenica prossima a Roma.


Related Articles

Suicidio assistito. Un altro italiano morto nella clinica Dignitas

Fine vita. Ieri un altro cittadino italiano, Gianni Trez, si è dato una morte dignitosa nella stessa clinica svizzera che ha accolto il dj Fabo

Il futuro dell’assistenza per la Bindi. ”Le badanti? Uno dei migliori contratti”

Non autosufficienza: il ministro delinea la strategia governativa dei prossimi due anni. Nel 2008 il Fondo nazionale per sostenere le

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment