In Afghanistan la legge dei «signori della terra»

Nelle pianure più fertili dominano i «padroni fondiari». Il 2% degli afghani possiede il 19% del paese. La lotta per la libertà e contro l’oppio passa anche per una riforma agraria

(il manifesto, 15 marzo 2007)


Related Articles

Le accuse di Mosca contro Ankara “Fa il doppio gioco e aiuta il Califfato”

Da mesi il duello Russia-Turchia impedisce una coalizione compatta anti-Is. Il Cremlino avvicina la flotta alla costa: “Funzione contraerea”

Gaza: rapito volontario italiano

Vittorio Arrigoni (Archivio Corsera)

Vittorio Arrigoni (Archivio Corsera)

Se hamas non libererà  dei prigionieri morirà  tra 30 ore
Vittorio Arrigoni prigioniero di estremisti salafiti che minacciano di ucciderlo in un video

Tra i jihadisti del Mali

Il Nord del Mali è ormai la base da dove i terroristi islamici nel Maghreb allungano i loro tentacoli. Alla conquista del loro regno africano. Donne frustate perché non portano il velo, uomini colpiti perché bevono birra: il Nord del Paese è diventato il regno africano di Al Qaeda. Da quando un golpe ha deposto il presidente, l’esercito si è diviso. Gli islamisti hanno cacciato i ribelli tuareg e imposto la sharia come legge

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment