In Afghanistan la legge dei «signori della terra»

Nelle pianure più fertili dominano i «padroni fondiari». Il 2% degli afghani possiede il 19% del paese. La lotta per la libertà e contro l’oppio passa anche per una riforma agraria

(il manifesto, 15 marzo 2007)


Related Articles

Nuovi attacchi alle città  ribelli Misurata, bombardato l’ospedale

La coalizione: “Gheddafi non ha più l’aviazione”. Le forze aeree alleate sono intervenute massicciamente per fermare i carri armati

«Gerusalemme è araba». Ma non è ancora una terza Intifada

Terza «giornata della collera» contro la scelta Usa di riconoscere la città santa «capitale d’Israele». Scontri tra manifestanti e polizia, con feriti e arresti nella città vecchia

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment