Riabilitazione post-conflitto, quando le donne fanno le differenza

Negli ultimi anni la presenza femminile nelle missioni di peacekeeping è aumentata, ma i numeri restano bassi. Se nelle missioni Onu sono il 30%, nelle forze armate impegnate in operazioni di pace la percentuale èa tra il 4 e il 6 Facebook Twitter Google+ Stampa

redazione • 30/3/2007 • Guerre, Armi & Terrorismi • 193 Viste

Negli ultimi anni la presenza femminile nelle missioni di peacekeeping è aumentata, ma i numeri restano bassi. Se nelle missioni Onu sono il 30%, nelle forze armate impegnate in operazioni di pace la percentuale èa tra il 4 e il 6

Articoli correlati

5 per mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »

Pin It on Pinterest