Epifani avverte la Fiat: sta sbagliando strada

  “Fiat sta sbagliando strada”: ne è convinto il leader della Cgil, Guglielmo Epifani, rispetto al caso dei delegati Fiom licenziati. “Lo dico con misura – ha affermato Epifani a margine dell’assemblea dell’Abi – sta sbagliando strada e prima se ne accorge e meglio è. C’e’ il rischio di una radicalizzazione, una situazione che non va bene né per i lavoratori, né per l’azienda, né per il Paese”. Per Epifani serve dunque “una riflessione che io invito a fare all’azienda”.

Fiat: sciopero unitario alla Iveco, adesione quasi totale
Uno sciopero unitario è in corso alla Iveco di Torino, azienda del gruppo Fiat, con circa 1000 lavoratori che sono usciti in corteo dallo stabilimento. L’adesione tra gli operai è del 90%. Lo riferisce Federico Bellono, segretario provinciale della Fiom di Torino che spiega: “I lavoratori non accettano quanto Fiat ha detto ieri all’incontro sul Premio aziendale”.

Fiat: a giugno – 20% immatricolazioni in Europa
Forte flessione per le vendite di Fiat in Europa a giugno. Rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, infatti, Fiat Group Automobiles ha immatricolato il 20,8% di vetture in meno. Dalle 124.651 unità  registrate a giugno 2009 si è passati alle 98.687 di quest’anno. Si conferma dunque il trend già  avviato a maggio, quando il Lingotto aveva consegnato nell’Ue a 27 88.900 nuove autovetture, con un calo del 22,7% su maggio 2009. La perdita di Fiat è nettamente superiore a quella media, resa nota dall’Acea, che è stata del 6,9% rispetto a un anno fa, attestandosi a 1,341 milioni di unità  di nuove auto vendute.

Nettamente in calo anche la quota di mercato di Fiat nell’Ue a 27. A giugno 2010 risulta infatti del 7,4%, in calo di ben 1,3 punti rispetto all’8,7% registrato a giugno 2009. Perso mezzo punto anche rispetto a maggio 2010 quando la quota del Lingotto nell’Ue a 27 era al 7,9%. Riguardo ai singoli marchi, nell’Ue a 27 Fiat ha ceduto a giugno il 21,3% attestandosi a 79.002 immatricolazioni, mentre nell’Ue a 27 più i Paesi Efta la flessione è stata del 21% a 80.166 nuove immatricolazioni. Lancia ha immatricolato nell’Ue a 27 8.919 nuove vetture, con un calo del 28,3%, la stessa flessione registrata nell’Ue a 27 più i Paesi Efta (a 9.015 immatricolazioni). Alfa Romeo ha ceduto il 10,2% (a fronte di 10.099 nuove immatricolazioni) nell’Ue a 27 e l’8,8% (a fronte di 10.534 immatricolazioni) nell’Ue a 27 più i Paesi Efta.


Related Articles

Il Burkina non privatizza

L’Assemblea nazionale del Burkina Faso ha votato contro la privatizzazione di Sonabel, la Società  nazionale dell’elettricità , e di Onea, l’Ufficio nazionale per l’acqua e dei servizi igienico-sanitari. Facendo appello all’importanza vitale e strategica delle due aziende, i deputato hanno così bloccato una decisione del governo, che il 10 marzo scorso aveva inserito le due società  in una lista di nove imprese burkinabè da privatizzare.

«Giovani professionisti a rischio, più welfare»

La proposta delle Casse previdenziali: prelievo all’ 11%sui fondi per garantire maggiori tutele

La dispotica austerity dei banchieri

Pamphlet. Tra rigore liberista e speranze di buona vita, «Mefistofele» di Elido Fazi per Utet. Proposte keynesiane per uscire dalla gogna che vede nel debito individuale e pubblico un peccato

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment