Polizia violenta contro gli occupanti: in Rete il video-shock

E’ successo alla Courneuve, periferia povera alle porte della capitale, dove gli immigrati occupavano un palazzo destinato alla demolizione. Le forze dell’ordine sono intervenute per sloggiarli. Nel video si vedono gli immigrati, essenzialmente donne, che si mettono seduti davanti all’edificio appena evacuato. Dopo due minuti si vede un poliziotto che comincia a tirare per i piedi una donna. Che dietro le spalle, avvolto in un grande foulard, porta un bambino piccolo. Nel filmato si vede la testa del piccolo che struscia per terra con la madre che quasi lo schiaccia. Il piccolo viene poi preso da un poliziotto. Poco dopo le forze dell’ordine mettono fine alle riprese.

Secondo “Droit au Logement”, associazione che organizza le occupazioni di stabili vuoti, «è stata superata una soglia». La prefettura della Seine-Saint-Denis, invece, minimizza, assicura che non ci sono state violenze da parte dei poliziotti. Quanto al bambino, «l’agente non lo aveva visto e quando se n’è reso conto l’ha preso in braccio».


Related Articles

“Cresce il malcontento” ecco l’ultimo report inviato da Giulio alla prof

Mail un mese prima di sparire. Si indaga su 30 contatti Ma l’Egitto insiste: Giulio Regeni mai arrestato dai nostri agenti

Quei soldi inviati dai gruppi razzisti ai candidati di destra alla Casa Bianca

Obama usa la parola «negro», andrà a Charleston. La governatrice: via la bandiera confederata

Tassa per gli stranieri che entrano in Europa L’ipotesi per finanziare il Migration Compact

Una tassa da cinquanta euro per gli stranieri che entrano in Europa, per turismo o lavoro. È una delle soluzioni

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment