Acqua e sanità  gratis per i lavoratori migranti

Acqua gratis in Puglia per i lavoratori stagionali migranti. La Regione e l’Acquedotto pugliese finanzieranno 22 punti di assistenza igienico-sanitaria, con bagni chimici e cisterne di acqua potabile, che verranno allestiti nella provincia di Foggia per migliorare le condizioni di vita dei circa 2.300 lavoratori migranti la cui presenza si concentra proprio nel periodo estivo nelle campagne pugliesi.

il manifesto Sergio Segio • 4/8/2010 • Buone pratiche e Buone notizie • 230 Viste

Il protocollo di intesa tra gli enti è stato siglato ieri a Bari dall’assessore regionale alle Politiche per l’immigrazione, Nicola Fratoianni, e dal direttore generale Aqp, Massimiliano Bianco. Fratoianni ha ricordato «che i lavoratori migranti arrivano in Puglia in buone condizioni di salute ma si ammalano subito dopo, soprattutto di patologie gastro-intestinali dovute alle difficoltà  di accesso all’acqua potabile». Per questo la Regione ha rinnovato il protocollo d’intesa anche con Medici senza frontiere, che mette a disposizione degli stagionali i propri ambulatori medici.

Articoli correlati

5 per mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »

Pin It on Pinterest

Share This