La strage infinita, vittime civili in aumento del 31%

Fra gennaio e giugno di quest’anno le vittime civili sono state 1271, mentre i feriti arrivano a 1997. La quota attribuita alle forze antigoverantive ammonterebbe a 2477, fra morti e feriti (circa il 76%), con un incremento del 59%, mentre la parte rimanente, di cui sono responsabili le forze regolari afghane e i soldati internazionali, sarebbe diminuita del 30%. La guerra intanto continua e ieri, mentre il presidente Hamid Karzai lanciava l’idea di sciogliere le polizie private presenti nel paese, un commando di insorti attaccava, nel centro di Kabul, la sede della compagnia di sicurezza britannica Hart security. Il bilancio è di 4 morti: 2 per parte.


Related Articles

2011, l’anno delle armi

United Nations War on Guns Monument

Nel mondo sono stati spesi 1.740 miliardi di dollari. Una cifra mai raggiunta prima. E intanto la Conferenza Onu sul Arms Trade Treaty si è chiusa con l’ennesimo nulla di fatto

LA SPIRALE INFINITA NEL CAOS MEDIORIENTALE

La rappresaglia israeliana contro la Striscia favorirà la radicalizzazione di altri giovani palestinesi. Spirale infinita, ma non uguale a se stessa

Ucciso il giornalista italiano Simone Camilli

Striscia di Gaza. Il videoreporter Simone Camilli è stato investito in pieno dalla deflagrazione avvenuta durante la fase di disinnesco di un granata di carro armato sparata nei giorni scorsi da Israele e rimasta inesplosa. Ieri sera si attendeva l’annuncio dal Cairo del prolungamento della tregua tra Israele e Hamas

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment