Lazio, nasce il comitato dell’Osservatorio per i diritti dei rom

Roma – Il garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza della Regione Lazio, Francesco Alvaro, ed il presidente dell’associazione “21 luglio”, Paolo Carlo Stasolla, hanno firmato un protocollo di intesa in cui vengono tracciate le linee per un lavoro congiunto volto alla costituzione di un Osservatorio permanente sui diritti dei minori rom nel Lazio. Negli ultimi anni appaiono sempre piu’ numerose e complesse, spiega una nota, le problematiche sociali legate alla presenza di un numero molto alto di minori rom presenti all’interno degli insediamenti abusivi e regolari nella regione Lazio e non esiste un’istituzione preposta specificatamente al monitoraggio e alla tutela dei suddetti minori.

Redattore sociale Sergio Segio • 3/8/2010 • Buone pratiche e Buone notizie • 270 Viste

Un Comitato di coordinamento, composto da delegati dell’ufficio del garante e dell’associazione “21 luglio” avra’ il compito nei prossimi mesi di individuare i piani operativi per la creazione di un Osservatorio permanente sui diritti dei minori rom nel Lazio che, a partire dall’1 gennaio 2011 dovrebbe essere operativo sul territorio regionale. Compiti dell’Osservatorio saranno il monitoraggio della condizione di vita dei minori rom e la realizzazione di attivita’ volte a diffondere la conoscenza sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza tra i minori rom presenti nei villaggi attrezzati e negli insediamenti abusivi della Regione Lazio. (DIRE)

 

 

© Copyright Redattore Sociale

Articoli correlati

5 per mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »

Pin It on Pinterest

Share This