Alzheimer, nel mondo 35,6 milioni di malati. In Italia 600 mila

MILANO – Nel mondo i malati di demenza, in particolare di Alzheimer, sono 35,6 milioni. Il costo per curarli e assisterli è di circa 604 miliardi di dollari, pari all’1% del Pil mondiale lordo. Secondo il Rapporto mondiale Alzheimer 2010, il numero di coloro che soffriranno di demenze è destinato a salire: nel 2030 saranno 65,7 milioni, nel 2050 ben 115,4 milioni. I dati sono stati anticipati oggi a Milano dalla Federazione Alzheimer Italia (45 le associazioni aderenti), che ha presentato le iniziative in programma per la Giornata mondiale prevista per il 21 settembre. Secondo il Rapporto, curato dall’Alzheimer’s Disease International, in Europa sono 7,3 milioni le persone colpite da forme di demenza. In Italia circa 1 milione, di cui 600mila affetti da Alzheimer.

Lo slogan della Giornata mondiale è “Alzheimer. È tempo di agire insieme”. “Non è un semplice slogan -spiega Gabriella Salvini Porro, presidente della Federazione Alzheimer Italia-. Ma un vero e proprio grido di allarme lanciato a tutti i governi del mondo, ai medici, ai politici, all’opinione pubblica per far conoscere la drammaticità  di questa malattia”. Secondo i dati Censis 2007, il costo medio di un paziente affetto da Alzheimer in Italia è pari a circa 60mila euro. Il Rapporto 2010 sulla non autosufficienza rivela, inoltre, che le famiglie italiane spendono qualcosa come 9 miliardi di euro per retribuire badanti dedicate ai malati con demenza.

Non esiste una mappatura delle strutture che si occupano di Alzheimer, tranne che in Lombardia (vedi lancio successivo). “Grazie alla collaborazione con l’Istituto Mario Negri abbiamo compiuto uno studio per mappare i servizi esistenti che ora si possono trovare sul nostro sito (www.alzhiemer.it) -aggiunge Gabriella Salvini Porro-. Il problema è che non ci sono dati sulle altre regioni. Noi mettiamo a disposizione il protocollo per eseguire la mappatura. Che le istituzioni sanitarie regionali accolgano la nostra offerta. Già  sono poche le strutture che si occupano di Alzheimer, almeno facciamole conoscere”. Il 21 settembre a Milano si terrà  il convegno “Alzheimer. È tempo di agire insieme!”, nella sala della Colonne della Banca Popolare di Milano (via San Paolo, 12) dalle ore 9 alle 13.30. Per le iniziative nella altre regioni www.alzheimer.it. (dp) 

© Copyright Redattore Sociale


Related Articles

Libro bianco Fini-Giovanardi. “Crescono segnalazioni e denunce per cannabis”

Crollano i programmi terapeutici, passati dai 6713 del 2006, ai 340 del 2012, e gli affidamenti in prova ottenibili con pene o residuo pena fino a 6 anni. Il bilancio tracciato da Cnca, Antigone, Società della ragione e Forum droghe

Toghe in sciopero, Mancino contrario “Eccessivo”. Polemica con l’Anm

Secondo l’Associazione la protesta anti-manovra ha visto aderire l’85 per cento della categoria

Il vicepresidente del Csm: si tratti col governo. Palamara: sempre disponibili al dialogo

Mose, le mazzette-vitalizio “Paga fissa, viaggi e hotel” arresti per Galan e Orsoni

Mose. Venezia, domiciliari al sindaco Pd: 35 in manette e 100 indagati Chiesto il carcere per l’ex governatore. “Peggio di Tangentopoli”

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment