Rom, con 7.500 euro di investimento si crea un posto di lavoro

Il progetto Valore Lavoro in Lombardia ha dato un impiego a 52 persone rom e sinte: assemblaggio di bancali, raccolta del ferro, sartoria. Iniziativa del ministero del lavoro insieme alle associazioni

Redattore Sociale Sergio Segio • 23/11/2010 • Buone pratiche e Buone notizie • 245 Viste

MILANO – Con 7.500 euro di investimento si può creare un posto di lavoro per un rom. È quanto emerge dal progetto Valore Lavoro che in Lombardia ha dato un impiego a 52 persone rom e sinte: dall’assemblaggio di bancali, alla raccolta del ferro alla sartoria. L’iniziativa è del Ministero del lavoro, Ismu, Casa della Carità , Caritas, Comunità  S. Egidio, Opera Nomadi e Sucar Drom. Il progetto è stato finanziato con 390mila euro e ha coinvolto circa 70 rom e sinti. “Alcuni di loro hanno seguito solo una parte del progetto, magari quello riguardante la formazione, mentre per i 52 il percorso è stato completo”, spiega Francesco Marcaletti, coordinatore del progetto, che ha presentato oggi i risultati a Milano. Grazie a Valore Lavoro 16 rom hanno seguito corsi di formazione-lavoro per l’autoimprenditorialità , 10 invece sono stati coinvolti come soci in cooperative sociali, 19 hanno potuto usufruire di borse lavoro, 3 hanno avviato collaborazione a progetto e 4 sono stati assunti a tempo indeterminato. (dp)

 

© Copyright Redattore Sociale

Articoli correlati

5 per mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »

Pin It on Pinterest

Share This