Haiti, Msf denuncia il caos aiuti. “Migliaia di morti inutili per il colera” 0

Haiti, Msf denuncia il caos aiuti "Migliaia di morti inutili per il colera"

L’organizzazione umanitaria rivela imadeguatezze e ritardi nell’organizzazione dell’intervento nonostante risorse umane ed economiche massicce che avrebbero consentito una gestione razionale dell’epidemia. “La malattia si è diffusa a ritmo vertiginoso, poco è stato fatto per migliorare l’igiene”

Read More

Battisti, Lula dice no 0

  • Battisti, Lula dice no

Il presidente del Brasile nega l’estradizione per l’ex terrorista. Farnesina richiama ambasciatore

BRASILIA – Il Governo brasiliano considera ”impertinente in particolare nel riferimento personale a Lula” la nota diffusa ieri dal Governo italiano circa il caso Battisti. Lo ha sottolineato il ministro degli esteri brasiliano, Celso Amorim, leggendo una nota ufficiale del governo brasiliano che annuancia il no ufficiale all’estradizione di Battisti.

Read More

La scuola è decimata 0

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Crollano i contratti, salgono i costi
Nel 2009 sono 64 mila i lavoratori in meno

Read More

«Basta ricatti dall’Azienda, la sinistra non sia subalterna ai poteri economici» 0

MIRAFIORI A colloquio con gli operai delle Carrozzerie della Fiat, in cassa integrazione. A inizio gennaio le prime assemblee Fiom in fabbrica

Read More

Liberati i primi «clandestini», la Bossi-Fini continua a perdere pezzi 0

IMMIGRAZIONE La sentenza della Corte costituzionale e la nuova direttiva Ue in materia di espulsioni stravolgono la legge razzista del governo

Read More

Rifugiati, il dramma delle impronte 0

ROMA L’odissea dei 150 profughi abbandonati a loro stessi nell’ex ambasciata somala
Gli accordi internazionali garantiscono assistenza, ma l’Italia è incapace

Read More

Tremonti doppia truffa: né 5×1000 né giornali 0

EDITORIA Fnsi, Cgil e associazioni annunciano una legge di riforma
Zac, tagliati i 50 milioni all’editoria nel decreto milleproroghe. Per fortuna si salvano dalle forbici di «babbo letale» Tremonti almeno le radio-tv locali. Che nella bozza uscita da palazzo Chigi perdevano anche loro 45 milioni di euro e invece in quella definitiva vengono graziate dai tagli del governo. A conti fatti, dunque, la punizione divina tremontiana ricade solo sui 92 giornali in cooperativa, non profit e di partito. 50 milioni che l’Economia ha deciso – senza nessuna ragione finanziaria – di destinare al 5×1000 massacrato dal governo.

Read More

Khodorkovskij, 14 anni di pena 0

RUSSIA Sentenza contro l’ex magnate per frode, furto e riciclaggio. Uscirà  (forse) nell’ottobre 2017
L’Occidente difende il suo pupillo: «sentenza politica», «vendetta di Putin»

Read More

L’apertura di Putin, una Russia integrata all’Ue 0

DA LISBONA A VLADIVOSTOK
Il Primo Ministro russo Vladimir Putin si è recato in visita in Germania alla fine di novembre. Prima del suo arrivo il quotidiano tedesco Sà¼ddeutsche Zeitung aveva pubblicato un suo intervento e ne aveva commentato le parole con un articolo dal titolo «Putin abbraccia l’Europa».

Read More

La lunga marcia dei giovani patrioti 0

COSTA D’AVORIO Lo scontro per il potere in corso ad Abidjan ha sullo sfondo la lotta tra gli ex leader delle rivolte studentesche degli anni ’90. Da una parte il neo-ministro della gioventù Charles Blé Goudé, legato a doppio filo al presidente uscente Laurent Gbagbo. Dall’altra Guillaume Soro, ex capo ribelle e primo ministro designato da Alassane Ouattara

Read More

2011, svolta ambientale. E in Italia? 0

Il 2011 sarà  un anno importante per l’ambiente e per le sorti stesse dell’umanità . In Sudafrica la Conferenza Internazionale potrà  stabilire un nuovo accordo, in continuazione di quello di Kyoto, che preveda non solo vincoli più avanzati (dal 25 al 40% di riduzioni dell’effetto serra contro il 20% proposto dalla UE) ma anche obblighi per una platea più ampia di paesi.

Read More

I conflitti svelati nella società  della conoscenza 0

UNIVERSITà€
Il ministro Mariastella Gelmini non si sta sbagliando, al contrario, come tutti i suoi predecessori sta portando avanti il lungo processo di razionalizzazione capitalistica dell’istruzione, anche se la crisi ne mostra gli aspetti peggiori. Non sarà  quindi una migliore riforma della scuola che potrà  arrestarlo. Perché questo processo di razionalizzazione deve rendere permanente l’espropriazione capitalistica dell’intelligenza collettiva che costituisce oggi l’essenza stessa di questo modo di produzione, e non saranno i governi a fermarlo. Ma le lotte degli studenti e dei lavoratori, attaccandolo, possono riuscire a renderlo impraticabile. 

Read More

Università , Napolitano firma “Ma la riforma è da correggere” 0

Gelmini: ne terremo conto. Stasera il messaggio dal Quirinale.   In una lettera il capo dello Stato chiede un “ampio confronto” per migliorare il testo uscito dalle Camere 

Read More

Fiat, Bersani chiede nuove regole “Ok all’accordo senza escludere Fiom” 0

 Da lunedì il Lingotto diviso in due gruppi quotati a Piazza Affari. L’azienda attacca: “Nel sindacato si cerca la medaglia in una lotta epica contro di noi”

Read More

Camusso: “Se vincono i sì devi firmare” Landini: “No, è un voto sotto ricatto” 0

Telefonata tra il leader della Cgil e il segretario della Fiom. Ma le distanze si allargano, compromesso difficile

 

Read More

Quei politici e sindacalisti senza fabbrica in pochi alla prova della catena di montaggio 0

Sparuto il gruppo degli ex operai, ma nemmeno Gramsci o Di Vittorio lo sono stati Sergio Cofferati e l’ex ministro del Lavoro Damiano sono stati impiegati 

Read More

Raid notturno sotto casa di Vendola 0

il governatore: erano giovani Pdl  Caduta e caviglia slogata. Radio Padania: peccato, pochi danni .    “Un’abitazione privata scambiata per protesi della lotta politica. Un incubo” Identificati alcuni giovani Il partito: “Solo una bravata” 

Read More

Catania, bufera sugli appalti della sanità  0

Blitz della Finanza, sospetti di incarico pilotato per il marito della Finocchiaro

   

Read More

Khodorkovskij, lo schiaffo finale “In prigione per altri sei anni” 0

Dopo la sentenza la madre maledice i giudici in aula.  Dura reazione Usa: “Non c’è economia moderna senza una giustizia libera. Questa vicenda complicherà  l’adesione della Russia al Wto” 

Read More

Stati Uniti, è morta Rosie l’operaia-icona delle battaglie femminili 0

NEW YORK – “Rosie”, la donna simbolo dell’impegno degli Stati Uniti nella Seconda guerra mondiale e immortalata in uno dei più celebri manifesti del periodo bellico, è morta ieri a 86 anni. Il suo vero nome era Geraldine Hoff Doyle, un’operaia del Michigan.

Read More