ThyssenKrupp vende l’acciaio

Uno dei principali siti produttivi dell’acciaio inox è quello di Terni. Il board di ThyssenKrupp «ha reso certe tutte le nostre peggiori preoccupazioni relative allo scorporo del settore Inox del Gruppo» . Così il segretario nazionale della Fim Cisl Marco Bentivogli commenta la decisione del gruppo di vendere il ramo acciaio «una scelta di una gravità  inaccettabile» che riguarda il futuro di 35.000 lavoratori in Europa e nel mondo di cui oltre 3000 in Italia. «È ancora più grave— attacca Bentivogli— che questa decisione, da alcuni mesi in gestazione, sia stata nei giorni scorsi strumentalmente ricondotta alla sentenza di condanna del gruppo da parte del tribunale di Torino» . Martedì prossimo Emma Marcegaglia, presidente di Confindustria, incontrerà  i parenti delle vittime del rogo nello stabilimento di Torino della Thyssen.


Related Articles

Le banche sostengono Premafin pronta la ristrutturazione del debito

Spedita alla holding dei Ligresti la comfort letter non vincolante. I distinguo di Ge Il Financial Times: con Sator e Palladio l’occasione per modernizzare la corporate Italy 

“Modelli vecchi e zavorra Chrysler” Moody’s taglia il rating alla Fiat

Titolo giù del 6%. Rinviata la chiusura di Irisbus.  Gli analisti delle agenzie valutano l’indebitamento a 8,3 miliardi ma a fine anno sarà  5,5 

Economia avvitata il 58% del prestito andrà a creditori e banche greche

Due studi della voce.info individuano la destinazione degli 82-86 miliardi in tre anni Solo il 42% all’economia reale. Ancora minore la quota degli aiuti passati per la ripresa: l’11,7%

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment