Finanza sempre padrona

Il nono Rapporto sui diritti globali.
Scarica l’articolo di Marco Togna su Rassegna Sindacale n. 23 del 22 giugno 2011


Related Articles

La guerra in corso deve finire

La prefazione di don Luigi Ciotti al Rapporto sui diritti globali 2014. la crisi ha assunto caratteristiche ed effetti tali che non è esagerato definirla «la prima guerra mondiale della finanza»

Rapporto sui diritti globali. Segio: “Occorre ricostruire il noi, il senso di comunità , cittadinanza, beni comuni. È urgente perché il baratro incombe”

Un quadro sintetico ma chiaro quello dell’Italia della crisi attuale: i suoi cittadini non hanno più la possibilità  di risparmiare, i debiti sono in crescita, il mutuo – preoccupante ma necessario sottolineare – è in grado di permetterselo solo una persona su due e l’inflazione arriva a consumare fino all’1 % del salario degli italiani. E i ricchi? I ricchi nel Bel Paese dove gli italiani vivono una grave recessione diventano sempre più ricchi. Questa riportata è la fotografia dell’Italia che emerge da il Rapporto sui Diritti globali 2012 La Grecia è vicina, edito da EDIESSE a cura di Associazione Società  informazione e promosso da CGIL. Ieri a Roma la presentazione del Rapporto sui diritti globali con le interessanti dichiarazioni di Sergio Segio, curatore del rapporto nonché direttore dell’Associazione Società Informazione.

Diritti globali: ‘crescita elusiva con precarietà di massa’

(ANSA) – ROMA, 27 NOV – Una “crescita economica elusiva” dovuta a “incertezze multiformi”: “dalla crisi sociale che ha aumentato

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment