La forza delle donne saudite

Senza dimenticare il diritto al voto: sei anni fa la promessa fu che al prossimo appuntamento elettorale anche loro sarebbero potute entrare nelle cabine elettorali. Il voto si terrà  quest’anno, ma al momento non è stato ancora concesso alle donne il diritto di registrarsi alle liste.
Il coraggio e la determinazione delle donne saudite, che raccolgono l’impetuoso vento delle rivoluzioni della dignità  dei paesi vicini, avrà  la meglio sull’ottuso e retrogrado regime della monarchia saudita, e anche in quel paese i diritti delle donne, come tutti i diritti umani, saranno alla fine affermati, non per gentile concessione, ma per la forza e la coscienza di sé delle donne stesse.


Related Articles

L’Europa ringrazi gli antieuropei

Gli antieuropei sono i soli soggetti politici a mobilitarsi e a mobilitare l’opinione pubblica, in questa fase

Il caos calmo di Tokyo In fila per fuggire sul treno Via dalla pioggia radioattiva

TOKYO — Il tassista ferma la sua Toyota verde in mezzo alla strada, come forse non ha mai fatto in tutta la sua vita. Lo sportello si apre automaticamente ed ecco là  fuori le valigie per terra, la gente con le mascherine, le mamme di corsa con i bambini in braccio. Stazione dello Shinkansen, fuga da Tokyo.

Amnesty offre uno scudo contro lo spyware Pegasus, mentre Israele corre ai ripari

Cyberspionaggio. Tel Aviv crea un team speciale per gestire le accuse di complicità con la società Nso e le intelligence straniere che ne hanno usato il software. Intanto l’associazione per i diritti umani offre gratuitamente uno strumento per verificare se il proprio telefono è stato attaccato

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment