McIlroy denuncia le violenze di Belfast

“È triste vedere ciò che è accaduto nelle ultime due notti. So bene che il 99,9 percento della popolazione non vuole assistere a questo spettacolo”, si è rammaricato McIlroy. Lunedì alcune abitazioni e una chiesa di un quartiere cattolico di Belfast sono state attaccate da centinaia di unionisti armati di bombe molotov, pietre, mattoni e bombe di vernice. Gli unionisti si sono poi scontrati con alcuni cattolici usciti in strada per difendere il loro quartiere. Pare che l’attacco sia stato un’iniziativa di una frangia deviata del gruppo paramilitare unionista Ulster Volunteer Force (Uvf), conosciuto come “The Beast from the East” (La belva dell’est). L’Uvf, che durante il conflitto nordirlandese è stato responsabile della morte di 481 cattolici (in maggioranza civili), aveva ufficialmente detto addio all’attività  armata nel 2007 e smantellato il proprio arsenale nel 2009.


Related Articles

IL SONDAGGIO CHE CI ACCUSA: SIAMO I PIÙ RAZZISTI D’EUROPA

Indagine dell’istituto americano Pew: Italia in testa con la Polonia per antisemitismo e ostilità verso gli islamici e i nomadi

Consiglio europeo Sì, l’euro è mortale

“A lungo termine tutto questo ci rafforzerà ”. “A breve termine ci ucciderà ”  “A lungo termine tutto questo ci rafforzerà ”. “A breve termine ci ucciderà ”

Il Consiglio europeo non può permettersi di trovare un nuovo compromesso a breve scadenza, mette in guardia la stampa europea. La leadership in Europa dovrà  prendere sul serio il rischio di dissoluzione della moneta unica, e con essa quella dell’Ue.

Consiglio europeo. L’euro e i diciassette Sisifo

i Kap

Per trovare una via d’uscita dalla crisi, i leader europei si riuniscono in un vertice dopo l’altro, ma il problema fondamentale dell’unione monetaria ha solo due soluzioni: scaricare il peso sugli investitori o espellere i paesi in difficoltà .

No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment