McIlroy denuncia le violenze di Belfast

by Editore | 24 Giugno 2011 8:55

“È triste vedere ciò che è accaduto nelle ultime due notti. So bene che il 99,9 percento della popolazione non vuole assistere a questo spettacolo”, si è rammaricato McIlroy. Lunedì alcune abitazioni e una chiesa di un quartiere cattolico di Belfast sono state attaccate da centinaia di unionisti armati di bombe molotov, pietre, mattoni e bombe di vernice. Gli unionisti si sono poi scontrati con alcuni cattolici usciti in strada per difendere il loro quartiere. Pare che l’attacco sia stato un’iniziativa di una frangia deviata del gruppo paramilitare unionista Ulster Volunteer Force (Uvf), conosciuto come “The Beast from the East” (La belva dell’est). L’Uvf, che durante il conflitto nordirlandese è stato responsabile della morte di 481 cattolici (in maggioranza civili), aveva ufficialmente detto addio all’attività  armata nel 2007 e smantellato il proprio arsenale nel 2009.

Post Views: 58

Source URL: https://www.dirittiglobali.it/2011/06/mcilroy-denuncia-le-violenze-di-belfast/