FOGGIA.Caldo, bimba di quattro mesi muore in un campo rom

FOGGIA – E’ giallo sulla morte di una bambina rom di soli quattro mesi a Borgo Cervaro, tra Foggia e Carapelle. Questa mattina alle 11 i suoi genitori hanno chiamato il 118 dopo aver constatato che la piccola aveva serie difficoltà  respiratorie. I sanitari degli Ospedali Riuniti di Foggia sono giunti alla roulotte della famiglia rom e hanno immediatamente trasportato la bimba al nosocomio, ma non c’è stato nulla da fare.

Alcuni vicini raccontano che la piccola avesse la febbre alta dallo scorso week end e forse le temperature elevatissime degli ultimi giorni possono aver aggravato la situazione. Non è esclusa, però, l’ipotesi di ‘morte in culla’ (possibile solitamente dal primo al quinto mese di vita e non poco frequente). Sull’accaduto indagano gli agenti delle volanti della questura di Foggia. I medici degli Ospedali Riuniti stanno effettuando tutte le analisi del caso.

Quello allestito a Borgo Cervaro non è un campo rom attrezzato, ma uno spazio nella frazione di Foggia dove si erano provvisoriamente accampate tre o quattro famiglie con i loro mezzi.


Related Articles

Disabili in Capidoglio Protestano genitori e docenti di sostegno

Si sono passati il testimone già  via mail nei giorni scorsi: «Magliette bianche in segno di pulizia, è l’unico simbolo che vogliamo vedere in piazza». Circa 200 fra genitori e docenti, insieme a dirigenti didattici e agli assessori di almeno una decina di Municipi, si sono presentati ieri pomeriggio in piazza del Campidoglio.

“Mai più un caso Cucchi nuove regole per i medici”

Marino: parleranno direttamente coi parenti, conquista importante

La sanità in Italia: lunghe attese e alti costi per i cittadini

Ticket e accesso alle prestazioni sempre più difficile. E’ l’immagine del nostro Servizio sanitario nazionale che emerge dal XVI Rapporto PiT Salute del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva. “Il Ssn universale ed equo è solo un lontano ricordo”

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment