Pannella interrompe lo sciopero della fame

L’iniziativa nonviolenta tesa a riportare le carceri italiane in condizioni di legalità  è stata interrotta perché il leader Radicale ha voluto «onorare come segno positivo» l’incontro concesso lunedì scorso dal capo dello Stato Giorgio Napolitano e l’Alto patrocinio della Presidenza della Repubblica e del Presidente del Senato Renato Schifani al convegno per la riforma della giustizia italiana promosso dal Partito radicale transnazionale che si terrà  giovedì 28 e venerdì 29 luglio prossimi nella sala Zuccari di palazzo Giustiniani. Anche la deputata Rita Bernardini e la presidente dell’associazione radicale «Il detenuto ignoto», Irene Testa, entrambe da 40 giorni senza cibo, hanno interrotto lo sciopero della fame in attesa dei risultati del convegno «Giustizia! In nome della legge e del popolo sovrano» a cui parteciperanno oltre agli stessi Napolitano e Schifani, le massime autorità  istituzionalmente interessate e le forze politiche e sociali impegnate per la riforma del sistema penale e per il superamento delle attuali – illegali – condizione di detenzione.


Related Articles

Slot, le nuove regole I sindaci perderanno la possibilità di limitarle

Sulle slot, secondo i calcoli dell’agenzia specializzata Agipro, il decreto farebbe salire il prelievo fiscale dal 13,1% al 15,6%

L’antieuropeismo dei tagli alla sanità 

La spesa sanitaria pro-capite in Italia è 46 volte più bassa di quella tedesca. Meno risorse al welfare significa aggravare la crisi economica. Lo testimoniano le statistiche internazionali. L’agenda Monti rivendica una ricetta disastrosa. L’agenda Monti va progressivamente chiarendo i suoi contenuti e sarà  bene che in vista delle elezioni tutte le parti politiche, ma specialmente nel centrosinistra, si esprimano chiaramente a riguardo, anche in rapporto ai propri programmi, alle alleanze e alle composizioni del futuro governo che auspicano.

Choc a Coverciano, alba con la polizia

Giornata terribile per gli azzurri, perquisita la stanza di Criscito che chiama la moglie

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment