I gatti vincono contro il condominio. Sentenza storica a Milano

La donna si era vista citare in causa da una coppia che vive nel palazzo e che chiedeva la rimozione delle cassette in cui veniva lasciato il cibo, l’allontanamento degli animali e un risarcimento morale agli altri condomini. «La decisione del giudice civile, invece – sottolinea l’Aidaa, associazione italiana difesa animali e ambiente – richiama per la prima volta le normative della Legge 281, riconoscendo che i gatti sono animali sociali che si muovono liberamente e che quindi “i gatti che stazionano e vengono alimentati nelle zone condominiali non possono essere allontanati o catturati per nessun motivo».

Una sentenza definita storica dagli animalisti. 


Related Articles

Scandalo rifiuti in Molise, dieci arresti

L’accusa: smaltimento illecito. Indagato anche il governatore Iorio.  Termoli, territorio inquinato con lo sversamento di fanghi di depurazione In manette Del Torto, capo del consorzio sviluppo industriale della Valle del Biferno 

RIFIUTI. Il quarto miracolo

Berlusconi ha annunciato il quarto dei miracoli con i quali, nel giro di pochi giorni, libera dai rifiuti Napoli e la Campania. I precedenti tre sono andati male; la spazzatura non se ne è andata dalle strade, oppure è ricomparsa dopo qualche mese. Qualcuno – per esempio il manifesto – lo aveva previsto fin dai primi mesi del suo governo. Non era difficile: Bertolaso non stava facendo altro che accumulare i rifiuti in discariche – illegali – che presto si sarebbero riempite.

È allarme tra i padroni dell’acqua

Si chiamano Ato, sono le autorità  che riuniscono i sindaci «proprietari» delle reti idriche. Chiedono un intervento legislativo per limitare i «danni del voto» La privatizzazione dell’acqua non si può? Niente paura, è sempre possibile affidare ai privati i servizi collegati, per esempio la depurazione degli impianti. Poi si vedrà

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment