Sanità  privata meno costosa di quella pubblica: progetto di “Medici per tutti”

MILANO – Sanità  privata al prezzo scontato di quella pubblica: è “Medici per tutti”, il nuovo progetto del Centro medico ambrosiano presentato oggi a Milano, che prenderà  il via dal 17 ottobre in via Biondi 1. Qui i meno abbienti potranno curarsi a prezzi calmierati, inferiori a quelli del sistema sanitario nazionale, senza l’incubo di essere un numero di una lunghissima lista di attesa: nel giro di sei giorni e si ha diritto alla visita richiesta. Per una prestazione medica specialistica bastano 26 euro, al posto di 28 euro (previsti dalla sanità  pubblica) a chi ha un reddito fino a 23 mila euro. Stesso prezzo se si tratta di un nucleo familiare con un reddito che non supera i 45 mila euro. Riduzioni del 10-15% anche sui ticket per esami diagnostici e analisi del sangue. “Un progetto innovativo di sussidiarietà  in struttura privata” annuncia Carlo Bassi, titolare del Centro medico ambrosiano.

La crisi costringe a fare i conti in tasca, perfino di fronte alla salute. “Secondo gli ultimi due rapporti sulla sanità  del Censis, un italiano su cinque (18% della popolazione) nell’arco di un anno ha rinunciato alle cure, in particolare alle visite specialistiche” commenta Bassi. Da qui, l’idea di avviare un servizio rivolto a chi fa fatica ad arrivare a fine mese e ha urgenza di essere curato. Chi ha un valore Isee (patrimonio familiare) compreso tra 20.001 e 30 mila euro, pagherà  38 euro per una visita specialistica. Per tutti gli altri, invece, costerà  50 euro.

Oltre 60 medici, di cui 20 nuovi assunti, presteranno le loro competenze negli ambulatori del Centro medico ambrosiano. “Anche le strumentazioni e gli infermieri sono messi a disposizione dal nostro centro” spiega Bassi. Dunque, nessun nuovo investimento, a parte il gruppo di 20 nuovi dottori che integrerà  l’èquipe preesistente. “Medici per tutti” sarà  aperto dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12.30. 
Ulteriori sgravi sono previsti per gli iscritti alla Cisl: quelli con un reddito Isee fino a 20 mila euro pagheranno 22 euro per una prestazione specialistica; 35 euro, invece, per chi ha un isee superiore. Per informazioni, http://www.medicipertutti.it/. (Chiara Daina)

 

© Copyright Redattore Sociale


Related Articles

Pannella interrompe lo sciopero della fame

GIUSTIZIA E CARCERI
Marco Pannella ha interrotto lo sciopero della fame iniziato il 20 aprile scorso.

Un uso strategico del diritto e della giustizia

«Il diritto (non) ci salverà», di Patrizio Gonnella pubblicato da manifestolibri. È al solo diritto che dobbiamo affidarci per contrastare il declino della nostra democrazia verso una deriva illiberale?

Decreti sicurezza e immigrazione: punire i poveri, la scelta populista del Pd

Giustizia. Con i decreti sicurezza e immigrazione possiamo dire addio al buon senso, addio alla ragionevolezza, addio al garantismo, addio alla solidarietà, addio finanche alla rule of law

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment