I militari egiziani nelle sedi delle Ong gli Usa: “Fermate subito gli abusi”

Il Dipartimento di Stato arriva a minacciare la sospensione degli aiuti militari al governo – pari a 1,3 miliardi di dollari l’anno – se l’offensiva non «cesserà  immediatamente». Victoria Nuland, portavoce del Dipartimento di Stato, è chiara: «Questa azione non è in linea con la cooperazione bilaterale». Chiede «la fine immediata delle angherie e la restituzione delle proprietà ». Ricorda alla giunta militare che presto il Congresso Usa dovrà  approvare gli aiuti all’Egitto, e che questo «dipenderà  dalla rapidità  con cui viene risolta la questione» delle Ong. Le organizzazioni colpite sono finanziate in parte dal governo americano e dai partiti repubblicano e democratico (International Republican Institute, National Democratic Institute e Freedom House).


Related Articles

Berlusconi: cento rimpatri al giorno le Regioni dicono no alle tendopoli

Il premier: “Tsunami umano, 100 milioni per fermarlo” .”I nuovi centri saranno provvisori”. Barroso: “Dall’Ue solidarietà  più fattiva” .Nulla di fatto nella prima riunione della cabina di regia. Martedì il prossimo incontro

La Venere Nera e le bugie sui diamanti “Quelle pietre le ho date a Mandela”

Naomi Campbell al processo Taylor. La Fondazione: “È falso”

Al dibattimento sui massacri in Sierra Leone, la top model per due ore davanti ai giudici “La Farrow e la mia ex segretaria mentono. Con loro non ho mai parlato di quelle pietre”

Egitto, «un anno di torture e arresti»

Egitto, un anno di golpe. Intervista alla scrittrice Ahdaf Soueif nel primo anniversario dal golpe del generale Sisi

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment