«Palestina povera grazie a Israele»

Lo scrive, in un rapporto appena pubblicato, la Banca mondiale. «Più della metà della Cisgiordania, un buona parte della quale ricca di potenzialità agricole e di risorse, è inaccessibile ai palestinesi», denuncia la Banca mondiale che stima in 3,4 miliardi di dollari il mancato introito dovuto all’occupazione militare israeliana.
Se fosse autorizzata tutta quanta questa potenzialità, cioè lo sviluppo dell’imprenditoria locale e lo sfruttamento agricolo nell’area C, il Prodotto interno lordo palestinese crescerebbe d’un balzo di un 35 per cento, sottolinea l’istituzione finanziaria internazionale. A favorire questa crescita – spiegano con precisione gli autori del rapporto – sarebbero l’agricoltura e lo sfruttamento dei minerali delle rive palestinesi del Mar Morto, laddove venissero eliminati sia le restrizioni di movimento e accesso in vigore e tutti gli altri ostacoli amministrativi agli investimenti e alle iniziative economiche palestinesi nell’«area C». Ciò migliorerebbe di molto, grazie a queste entrate supplementari, la situazione delle casse pubbliche palestinesi. Vi entrerebbero almeno 800 milioni di dollari, sostiene la Banca mondiale, una somma rilevante in grado di alleggerire notevolmente la dipendenza dell’Autorità Nazionale Palestinese del presidente Abu Mazen dall’intervento dei donatori stranieri.


Related Articles

«Dopo Fidel cosa succederà?»

Fidel è morto. la cronaca della scomparsa di un gigante politico del Novecento non ha nulla di normale

New York, Trump e Clinton vincono sulle macerie dei propri partiti

Primarie Usa. Dopo due settimane di comizi, articoli, murales, dichiarazioni, i vincitori sono, senza grosse sorprese, Trump e Clinton

Dopo l’arresto richiesta d’asilo per Puigdemont? A Berlino l’estradizione è già un caso politico

Stamane, lo ha annunciato il vice-procuratore, Ralph Dopper, la procura dovrà confermare il fermo. Poi tocca alla Spagna trasmettere i motivi della richiesta di estradizione

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment