Francia: assalto a Charlie Hebdo a Parigi, morti e feriti

Francia: assalto a Charlie Hebdo a Parigi, morti e feriti

PARIGI – Due uomini armati di kalashnikov e un lanciarazzi, incappucciati e vestiti di nero, hanno fatto irruzione nella sede del giornale satirico Charlie Hebdo, a Parigi, uccidendo almeno 11 persone, tra cui due agenti. Ci sono anche dieci feriti, di cui cinque gravi. Il bilancio è stato confermato dalla Prefettura di Parigi. Quindici minuti prima dell’attacco, il settimanale satirico aveva pubblicato sul profiloTwitter una vignetta su Abu Bakr al-Baghdadi, leader dello Stato islamico (Is). I due assalitori, stando al racconto di alcuni testimoni, hanno aperto il fuoco gridando: “Vendicheremo il Profeta”.

Sulla copertina di Charlie Hebdo, campeggia una foto dello scrittore Michel Houellebecq, al centro di polemiche per il romanzo in uscita oggi “Sottomissione“, che racconta l’arrivo al potere in Francia di un presidente islamico.

Hollande sul luogo dell’attentato. Il presidente francese, Francois Hollande, è arrivato sul luogo dell’attentato, in pieno centro di Parigi: “È terrorismo”, ha detto il presidente, che ha espresso ”cordoglio per le vittime, sia giornalisti che poliziotti”. Il suo ufficio all’Eliseo ha comunicato che per le 14 è stato convocata una riunione d’emergenza del governo. Deciso l’immediato aumento del livello di allerta attentati terroristici in tutta l’Ile-de-France. Polizia e gendarmi sono stati schierati davanti a scuole, edifici pubblici e redazioni di giornali.



Related Articles

America, ora pensaci tu

Nell’attesa di venerdì i palestinesi già  pagano il conto sul terreno: checkpoint chiusi, esercito in allerta, coloni armati e «sotto pressione»

Mosca schiera 40 nuovi missili nucleari La Nato: pericoloso tintinnio di sciabole

Putin annuncia che saranno «capaci di superare anche i più avanzati sistemi di difesa»

Abu Omar, estradizione per l’ex 007 Cia

Il rapimento rientrava nelle extraordinary rendition ordinate dall’amministrazione Bush. Lei si difende: “Voglio vedere le accuse”

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment