Vaticano-Palestina: in vigore l’accordo

Vaticano-Palestina: in vigore l’accordo

È entrato in vigore l’accordo firmato lo scorso 26 giugno tra la Santa Sede e lo Stato di Palestina. Le due parti «hanno notificato reciprocamente il compimento delle procedure richieste per la sua entrata in vigore», ha comunicato ieri l’ufficio stampa del Vaticano. L’intesa giunge dopo 15 anni dall’ accordo base che era stato firmato il 15 febbraio 2000. Costituito da un Preambolo e da 32 articoli, l’accordo riguarda aspetti della vita e dell’attività della Chiesa in Palestina e riafferma il sostegno «per una soluzione negoziata e pacifica del conflitto nella regione».

Tra i prossimi passi potrebbe esserci anche l’apertura in Vaticano di un’ambasciata dello Stato di Palestina, una possibilità che irrita Israele, che ha criticato con durezza il riconoscimento dato, con la firma di un documento ufficiale e di valore giuridico, dalla Santa Sede allo Stato di Palestina.



Related Articles

Pablo Catatumbo: Guerriglieri appoggiano Accordo Finale di Pace

Il membro del Segretariato delle FARC-EP Pablo Catatumbo ha incontrato la stampa nel terzo giorno di lavoro della X Conferenza Nazionale Guerrigliera delle FARC in corso in Colombia

Sahara Occidentale occupato. Sfida all’Onu, passa la linea di USA e Francia

Su pressioni di Usa e Francia, alleati del Marocco, il Consiglio di sicurezza proroga di 6 mesi la missione di pace ma non dice una parola sulle violazioni di Rabat e i diritti negati ai saharawi. Dura la reazione del Fronte Polisario

ATENE NON PUà’ PAGARE

La vicenda greca sta arrivando alla sua conclusione formale e all’apertura di una fase del tutto nuova sia per il paese che per l’Europa.Alla Grecia viene imposto un trattamento paragonabile alle riparazioni di guerra decise a Versailles nel 1919 nei confronti della Germania; riparazioni che la popolazione tedesca non poteva pagare.

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment