Bataclan. La band conclude il concerto interrotto dai terroristi

Bataclan. La band conclude il concerto interrotto dai terroristi

A poco più di tre mesi dai 90 morti del Bataclan, ieri sera gli Eagles of Death Metal hanno finito il concerto interrotto la sera del 13 novembre da tre terroristi dell’Isis. Nella sala dell’Olympia c’erano circa 2500 persone: tra loro 900 scampati al massacro, assistiti da una trentina di psicologi pronti a intervenire. «Una bella atmosfera, la prova che ci hanno colpito ma non ci hanno sconfitto e non vinceranno mai», dice Arnaud, 34 anni, che al Bataclan era rimasto leggermente ferito. Misure di sicurezza straordinarie: oltre 300 agenti e quattro fasi di controllo.



Related Articles

La guerra aerea in Afghanistan, 330 raid Usa in una settimana

Le bombe dell’aviazione statunitense si sono intensificate nelle ultime settimane. Colpiscono «postazioni» talebane e strutture civili. Con relative stragi. Ufficiali

La vendetta del Likud taglia la Cisgiordania

Israele. Prima reazione al voto Onu: la destra in campagna elettorale spinge al massimo i piani per creare bantustan separati. Tra le ipotesi anche la revoca dei documenti ai palestinesi di Gerusalemme La destra al governo accelera la colonizzazione dell’area E1 a Mevasseret Adumim, che separerebbe per sempre il Nord e il Sud di un futuro stato palestinese. Ashrawi: «Una provocazione, il mondo li fermi». Casa Bianca: «Iniziativa controproducente»

La fame di welfare in Europa

   C’è poco da festeggiare – Foto: vita.it

“«La pace non è assenza di guerra: è una virtù» scriveva Spinoza. Aggiungendo che la pace è «uno stato d’animo, una disposizione alla benevolenza, alla fiducia, alla giustizia». Solo se fiduciosi, gli uomini possono conoscere la pace, quella vera. Fiduciosi nel proprio sistema politico. Fiduciosi nel rispetto dei propri diritti fondamentali. L’Unione Europea non si limita a garantire la pace tra le nazioni. Come progetto politico, l’UE incarna quella particolare predisposizione di spirito di cui parlava Spinoza. Come comunità  di valori, l’Unione Europea traduce una visione di libertà  e di giustizia”.

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment