Unione inquilini: «L’Italia va trasformata in un paese a sfratti zero»

Unione inquilini: «L’Italia va trasformata in un paese a sfratti zero»

Loading

Massimo Pasquini (Unione Inquilini): “Necessario sospendere gli sfratti per finita locazione e morosità incolpevole e adottare un piano pluriennale di politiche abitative”

Le politiche abitative in Italia basate sulla liberalizzazioni degli affitti e le privatizzazioni del patrimonio pubblico continuano a produrre in Italia 140 sfratti eseguiti con la forza pubblica ogni giorno e il 90% delle sentenze di sfratto motivate da morosità. Sono 80 mila le sentenze di sfratto emesse ogni anno, 30 mila famiglie sfrattate con la forza pubblica, 700 mila famiglie collocate nelle graduatorie comunali. Sono queste le cifre che per l’Unione Inquilini rappresentano il fallimento delle politiche abitative: «Sono la fotografia della irresponsabilità sociale, etica e politica di governo, regioni e comuni, incapaci di politiche abitative strutturali e programmatiche – sostiene Massimo Pasquini, segretario nazionale del sindacato – è necessario sospendere gli sfratti per finita locazione e morosità incolpevole e adottare un piano pluriennale di politiche abitative».

SEGUI SUL MANIFESTO



Related Articles

Consulta: “Troppi poteri ai sindaci” Nuovo stop al pacchetto sicurezza

Loading

Consulta: "Troppi poteri ai sindaci" Nuovo stop al pacchetto sicurezza Il presidente della Consulta Ugo De Siervo

La Corte Costituzionale boccia i divieti anti-accattonaggio e anti-lucciole adottati da numerosi comuni in seguito alla legge del 2008. Nei mesi scorsi gli ermellini avevano già  bloccato il reato di clandestinità  e riconosciuto la non punibilità  dell’immigrato in stato di indigenza

Parte da Napoli la mobilitazione nazionale contro i tagli alla spesa sociale

Loading

Ritornano alla carica gli operatori sociali del comitato “Il welfare non è un lusso”, che conta oltre 200 organizzazioni, e chiedono al governo di tornare ad investire. Appuntamento il 27 aprile a Napoli, Roma e Genova

Tre milioni di under 18 a rischio povertà 

Loading

 Eurostat: in Italia sono un terzo, uno dei livelli più alti tra i ventisette 

 

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment