Piano unitario di Cgil, Cisl e Uil sulle pensioni

Mandato al Governo. Poletti: lo valuteremo dopo il Def

Massimo Franchi • 21/9/2017 • Lavoro, economia & finanza, Sindacato • 455 Viste

Già anticipato all’ultimo tavolo con il governo, Cgil, Cisl e Uil ieri hanno presentato le proposte unitarie sulle pensioni. Oltre al blocco dell’adeguamento all’aspettativa di vita, per i giovani si propone la pensione di garanzia sul modello Raitano, per le donne il riconoscimento di un anno di anticipo per ogni figlio, fino a un massimo di 3 e il riconoscimento di un bonus contributivo per i lavori di cura; il ripristino della piena indicizzazione delle pensioni introducendo un nuovo paniere e recuperando quanto perso in questi anni. «Quando avremo valutato gli impatti di queste misure, dopo l’approvazione del Def,ci confronteremo», ha commentato il ministro Poletti durante un dibattito con la leader Cisl Annamaria Furlan: «Bloccare l’età pensionabile è solo buon senso».

FONTE: Massimo Franchi, IL MANIFESTO

Articoli correlati

5 per mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »

Pin It on Pinterest

Share This