Amazon, alleanza dei principali sindacati europei

A fine aprile è stato raggiunto un accordo tra i principali sindacati europei per l’istituzione di un Comitato aziendale continentale nella multinazionale Amazon. La comunicazione è stata inviata alla sede europea dell’azienda di Jeff Bezos in Lussemburgo. Entro sei mesi Amazon dovrà rispondere. Se non lo farà, sarà ufficialmente costituito il comitato sindacale che potrà [&hellip

il manifesto • 6/5/2018 • Lavoro, economia & finanza nel mondo, Sindacato • 274 Viste

A fine aprile è stato raggiunto un accordo tra i principali sindacati europei per l’istituzione di un Comitato aziendale continentale nella multinazionale Amazon. La comunicazione è stata inviata alla sede europea dell’azienda di Jeff Bezos in Lussemburgo. Entro sei mesi Amazon dovrà rispondere. Se non lo farà, sarà ufficialmente costituito il comitato sindacale che potrà organizzare vertenze, scioperi e lavorare per unificare le condizioni dei lavoratori della multinazionale in tutti i paesi europei in cui è presente.

A fine aprile la Cgil ha ospitato a Roma una riunione organizzata da Uni Global Union in collaborazione con la Fondazione Ebert dove i sindacati europei hanno definito i termini di questo accordo e hanno fatto un primo bilancio sulle lotte che sono avvenute nell’ultimo periodo in Amazon.

Per quanto riguarda le mobilitazioni si potrebbero tenere nel «Prime Day Amazon » o durante il «Black Friday». ovvero il 10 e 11 Luglio 2018, oppure il 23 novembre 2018. Per il momento sono solo ipotesi. , Dalle analisi dei sindacati è emersa una condizione molto critica dei lavoratori. In Italia un primo sciopero è stato organizzato a novembre 2017 con esiti interlocutori.

 

Articoli correlati

5 per mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »

Pin It on Pinterest

Share This