Susanna Camusso lancia la sua candidatura alla segreteria del sindacato mondiale

L’avversaria è l’australiana uscente Burrow. La scelta a Copenhagen a inizio dicembre

il manifesto • 2/10/2018 • Sindacato • 692 Viste

Parte ufficialmente la candidatura di Susanna Camusso per la segreteria dell’Ituc, la confederazione sindacale internazionale. Camusso si confronterà con la segretaria uscente, l’australiana Sharan Burrow. La lotta a due è una contrapposizione tra i sindacati anglofoni che appoggiano Burrow e quelli europei, sud americani e asiatici favorevoli a Camusso. La scelta avverrà a Copenhagen nel congresso dell’Ituc dal 2 al 7 dicembre. Sempre che non si arrivi ad un accordo unitario prima, possibilità accreditata dall’entourage di Camusso.
Da ieri è on line il sito che appoggia la candidatura (www.susannacamusso.info) in cui Camusso ringrazia i tanti «sindacati che mi appoggiano e mi voteranno» e propone «un Ituc che abbia i denti per sfidare il capitalismo globale», «per mettere pressione e far cambiare politica alle istituzioni finanziarie internazionali».

* Fonte: IL MANIFESTO

Articoli correlati

5 per mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »

Pin It on Pinterest

Share This