Venezia: il corteo del Comitato No Grandi navi a piazza San Marco

Zone rosse. Ottomila manifestanti per dire basta all’attracco delle navi da crociere in laguna

il manifesto • 9/6/2019 • Ambiente, Territorio e Beni comuni, Movimenti • 231 Viste

Sulle note da carnevale tutto l’anno della canzoncina Cacao Meravigliao, una folla di ottomila manifestanti – dato della polizia municipale – ha protestato ieri con un cordone attorno a piazza San Marco contro l’approdo delle Grandi navi a Venezia. La manifestazione indetta dal comitato No Grandi navi, che ha presentato anche una denuncia alla procura per l’incidente di domenica scorsa, quando la Msc Opera ha perso il controllo ed è andata a sbattere contro un battello e la riva di San Basilio, inizialmente non aveva il permesso per entrare in piazza San Marco in virtù dell’interdizione alle manifestazioni politiche dal 1997 dopo l’assalto dei Serenissimi della Lega, ma i manifestanti erano decisi a violare il regolamento della “zona rossa” dietro lo striscione «Fuori le navi dalla laguna». E nel corso del corteo il prefetto Zappalorto ha concesso il suo placet.

* Fonte: IL MANIFESTO

Articoli correlati

5 per mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »

Pin It on Pinterest

Share This