La regina dà l’incarico a Boris Johnson, che promette: «Brexit entro il 31 ottobre».

La regina dà l’incarico a Boris Johnson, che promette: «Brexit entro il 31 ottobre».

Con un inchino da protocollo Boris Johnson ha accettato ieri a Buckingham Palace dalla regina Elisabetta II l’incarico di primo ministro del nuovo governo Tory dopo le dimissioni di Theresa May. Poco dopo ha varcato per la prima volta la soglia di Downing Street facendo un piccolo comizio nel quale ha ribadito la volontà di portare il Regno Unito fuori dall’Unione europea anche senza accordo entro il prossimo 31 ottobre, contestato da una piccola folla di attivisti No Brexit. Theresa May nel frattempo a Westminster, nel suo ultimo intervento da premier, ha duramente attaccato, inaspettatamente, il leader laburista Jeremy Corbyn chiedendogli di dimettersi «seguendo il mio esempio».

* Fonte: IL MANIFESTO



Related Articles

Nostalgia di un mondo con CheckPoint Charlie

L’America ha bisogno di continuare a sentirsi dalla parte dei “buoni”

Lo «strappo» della Catalogna

Due milioni in coda, si profila un plebiscito indipendentista. Unionisti pronti ai ricorsi Mas: «Un successo totale, ora vogliamo un vero referendum». Il fastidio di Rajoy

Julian Assange ha fondato un partito

Julian Assange

Si chiama Wikileaks e parteciperà alle prossime elezioni australiane: e lui è uno dei candidati, dall’ambasciata dell’Ecuador a Londra

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment