Missioni in Libia, il Pd soccorre il governo e vota sì, in sei escono d’aula

Missioni in Libia, il Pd soccorre il governo e vota sì, in sei escono d’aula

Sull’aiuto alla Guardia costiera libica il Pd al senato pasticcia e finisce per dare una mano al governo. Ieri infatti l’aula ha approvato la risoluzione di maggioranza sulle oltre quaranta missioni italiane all’estero, con 242 voti favorevoli, 10 contrari (fra cui tutti i senatori di Leu) e quattro astensioni. Il Pd e le altre opposizioni progressiste avevano chiesto la votazione per parti separate, per poter distinguere il loro voto sulla missione di supporto alle corvette libiche, ma la richiesta è respinta dall’aula. E così il Pd, dopo aver evitato per il rotto della cuffia la spaccatura alla camera proprio sul sì, si spacca invece al senato. Con l’unica attenuante di essere meno sotto i riflettori dei cronisti. Infatti non hanno partecipato al voto solo in sei dem: Francesco Verducci, Teresa Bellanova, Monica Cirinnà, Davide Faraone, Vincenzo D’Arienzo e Valeria Valente.

* Fonte: IL MANIFESTO



Related Articles

«Tortura, vergogna senza fine. Ma per l’Italia non esiste il reato»

Intervista a Christopher Hein
Il direttore del Consiglio italiano per i rifugiati nella Giornata internazionale dell’Onu «Un rifugiato su quattro, di quelli che arrivano in Italia e in Europa è vittima di tortura». «Dopo due decenni, Roma non ha ancora ratificato il protocollo Onu sulla tortura che pure aveva firmato»

Nel Mediterraneo 81 migranti annegati in una settimana

Libia. Arrivata a Pozzallo la nave di Sos Méditerranée con a bordo 27 naufraghi soccorsi domenica in stato di shock

Italia: occorre armonizzare le leggi sull’immigrazione con la protezione dei minori

  Foto: Roma.repubblica.it

Ogni anno le comunità di accoglienza per bambini e minori in Italia segnalano al Ministero del Lavoro e delle Politiche Socialila presenza di migliaia di giovani stranieri non accompagnati. Si tratta per lo più di ragazzi che hanno un’età compresa tra i 15 ed i 17 anni, che non hanno cittadinanza italiana e che si trovano in Italia da soli e senza un adulto di riferimento che sia per loro legalmente responsabile.

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment