Strage Continua. A Savona e Varese altri due morti sul lavoro

Un operaio stava tingeggiando la stiva di una nave: i portuali proclamano 24 ore di sciopero per la sicurezza

il manifesto • 19/7/2019 • Salute & Sicurezza sul lavoro • 146 Viste

Ennesima giornata di scia di sangue sul lavoro. Un marittimo di origini filippine che si trovava sul ponte della nave Ilektra ormeggiata al porto di Savona è caduto finendo nella stiva mentre stava pitturando il tetto compiendo un volo di almeno 20 metri. I lavoratori del porto di Savona hanno indetto 24 ore di sciopero contro «l’ennesima morte sul lavoro in porto».
A Solbiate Arno (Varese) è morto folgorato con le mani ancora all’interno della cabina elettrica Giuseppe Mazzetti, 61 enne di Sumirago (Varese), operaio specializzato di una ditta di manutenzione elettrica mentre stava lavorando per ripristinare un guasto su un traliccio della corrente.

* Fonte: IL MANIFESTO

Articoli correlati

5 per mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »

Pin It on Pinterest

Share This