I RAPPORTI

Back to homepage

Sanità  pubblica assente. “Chi non può pagare il privato rinuncia a curarsi” 0

Rapporto sui diritti globali. Mantenersi in salute costa. Nel 2012 +2,18 miliardi di ticket. Aumenta la sanità  low cost: +25% all’anno. “Rischio di un mercato della salute incontrollato”

Read More

Giovani, lavoratori, minori: i nuovi poveri nell’Italia della crisi 0

Rapporto sui diritti globali: meno di 1 under 35 su 3 riesce a risparmiare; -67,7% di risparmi tra il 2002 e il 2011 secondo le associazioni dei consumatori, -26,6% solo tra il 2009 e il 2010. Il 18,9% degli under18 è povero. Cala il credito al consumo

Read More

Disoccupazione e tagli al welfare: “La Grecia è vicina”. Ecco l’atlante dei diritti negati 0

Presentato il “Rapporto sui diritti globali” 2012. Segio: “Prove tecniche di un nuovo colonialismo”. Camusso: “Abbassare il grado di civiltà  di un paese non garantisce crescita economica”

Read More

L’Italia arranca: i redditi aumentano dello 0,8%, i prezzi del 3,3% 0

L’Italia delle disuguaglianze spiegata nel Rapporto sui diritti globali. Si allarga la forbice tra il 10% più ricco e il 10% più povero: per i primi l’aumento dei redditi è dell’1,1%, per i secondi è dello 0,2%.Le donne le più penalizzate

Read More

Tagli e imposizione fiscale: italiani lasciati soli a fronteggiare la crisi 0

Rapporto sui diritti globali: “Politiche per le famiglie ridicole”. Comuni a rischio default per i minori trasferimenti. In Italia lavora il 48% delle donne (59% la media Ue). I bimbi inseriti negli asili sono il 15%, distanti dall’obiettivo Ue del 33%

Read More

LAVORO: CONQUISTE E PASSI INDIETRO NEL ‘RAPPORTO SUI DIRITTI GLOBALI’ 0

Roma, 21 giu. (Adnkronos/Labitalia) – Dieci anni di diritti.
Dieci anni di conquiste e di passi indietro. E’ questa la fotografia
scattata dal ‘Rapporto sui diritti globali’ di Ediesse, giunto alla
sua decima edizione, a cura dell’Associazione societa’ e informazione,
promosso dalla Cgil e presentato oggi a Roma.

Read More

Con il ‘watermanagement’ le città  a prova di pioggia diventano le più vivibili 0

Il “Rapporto sui diritti globali 2011” sottolinea come i vantaggi delle ‘green streets’ non si limitano alla raccolta e il riutilizzo delle acque, ma rendono anche l’aria e l’acqua più pulite, migliorano la vivibilità  dei quartieri, incrementano il valore della zona, rendono più sicuri i percorsi per pedoni e ciclisti, aggiungono alla città  spazi verdi e habitat selvatici.

Read More

Rassegna stampa completa 2011 0

Scarica il file .pdf con la Rassegna stampa completa relativa al Rapporto sui diritti globali 2011: rapporto diritti globali 2011_rassegna stampa

Read More

Finanza sempre padrona 0

Il nono Rapporto sui diritti globali. Scarica l’articolo di Marco Togna su Rassegna Sindacale n. 23 del 22 giugno 2011

Read More

Mercoledì 8 giugno a Roma la presentazione del nono Rapporto sui diritti globali 0

Se si dovesse e potesse condensare
in due parole la disamina dell’anno
che abbiamo alle spalle, dal punto di
vista delle macrodinamiche economiche
occorrerebbe dire che i responsabili della
crisi sono stati non solo salvati ma anche
premiati, mentre i suoi costi sono stati fatti
pagare per intero a lavoratori e ceti più
deboli, falcidiando i sistemi di protezione
sociale, a cominciare dallo smantellamento
in corso del modello sociale europeo.

Read More

Rapporto sui Diritti Globali 2011. Come uscire dalla crisi dei diritti? 0

rapporto diritti globali 2011

La crisi ha contribuito a sfaldare il sistema del welfare in Europa. Lo ribadiscono le cifre del rapporto sui Diritti Globali 2011, presentato per il nono anno consecutivo dalla Cgil e da un cartello di associazioni tra cui anche il Gruppo Abele.

Read More

Europa, addio caro vecchio welfare 0

RAPPORTO SUI DIRITTI Il rapporto tra finanza e economia reale è di 14 a 1. L’indagine curata da Cgil e associazioni
L’ex Belpaese, tra il 2008 e il 2011, ha tagliato la spesa sociale del 78%. Un miliardo di euro a Cpt e Cie

Read More

CARCERI: ANTIGONE;RITARDI SU PIANO,VIGILARE SU GARE EDILIZIA 0

(ANSA) – ROMA, 08 GIU – La legge che ha dichiarato lo stato
di emergenza equipara le gare per i progetti di edilizia
carceraria a quelle per i progetti di protezione civile:
”quindi – nota l’associazione Antigone – memori di quello che
e’ gia’ successo, vigiliamo”.

Read More

CRISI: SEGIO;GOVERNO L’HA NEGATA, ORA E’POLITICA 0

C’E’ MACELLERIA SOCIALE, MA IL BERLUSCONISMO E’ FINITO
(ANSA) – ROMA, 08 GIU – ”Il governo italiano ha a lungo
negato la crisi economica” fino a quando non ”e’ diventata
anche crisi politica: il Berlusconismo tenta di sopravvivere a
se stesso, ma il sistema ha gia’ dichiarato bancarotta”. Sergio
Segio commenta cosi’ la fotografia dell’Italia come emerge dal
rapporto Diritti Globali 2011 da lui curato ed edito da Ediesse
(la casa editrice della Cgil).

Read More

ANSA/ DIRITTI GLOBALI 2011:CRISI FAMIGLIA SPA,ROTTA PACE SOCIALE 0

CON BERLUSCONI PIL CALA.-80% INVESTIMENTI WELFARE IN 3 ANNI
(ANSA) – ROMA, 08 GIU – Il taglio degli investimenti in campo
sociale del 78,7% in tre anni, da 2,5 miliardi di euro ai 538
milioni del 2011, e la crisi che si va ad innestare su un
modello di welfare vecchio.

Read More

DIRITTI GLOBALI 2011: FONDO SOSTEGNO AFFITTO -70% IN 10 ANNI 0

IN 20 ANNI +105% CANONI, PRIMARIA EMERGENZA CASA MA PIANI BLUFF
(ANSA) – ROMA, 08 GIU – L’Italia e’ un Paese di proprietari
della prima casa: lo sono l’81,5% delle famiglie, solo il 17,1%
e’ in affitto. Eppure, specie con la crisi, la questione
abitativa e’ diventata primaria: all’inizio del 2010 sono stati
sospesi 10.281 mutui per l’acquisto, a settembre dello stesso
anno erano diventati 30.868.

Read More