Tag "Adriano Sofri"

Back to homepage

Bangladesh. Le bambine liberate

Bangladesh. Nel Paese l’integralismo islamico fa paura e la piaga delle spose adolescenti è ancora viva. Il lavoro delle Ong contro l’orrore delle nozze infantili

Read More

Le misure del dolore

C’È un gran discutere sulla disparità e l’iniquità del modo in cui reagiamo. Tutti per Parigi, nessuno per Beirut, dove il giorno prima due kamikaze dell’Is hanno ucciso 41 persone

Read More

I BARBARI HANNO PAURA

Tempo fa, un video dell’Is mostrava un suo ragazzo alla partenza con l’autobomba, che d’improvviso si metteva a lacrimare per nostalgia della vita

Read More

Dal Bataclan al Pantheon così Parigi si è scoperta bersaglio universale

I ragazzi del teatro come gli eroi della République. La solennità della Sorbona e il giardino del museo di Cluny. Viaggio nella città colpita a morte. Attraverso i simboli che accecano i jihadisti

Read More

L’imam, il rabbino e la Marsigliese: “La paura non prevarrà”

Tra il via vai di comuni cittadini l’omaggio delle diverse fedi. Le parole più usate: “Amour” e “Love”. Per battere l’ultimo nemico: il panico

Read More

Gli yazidi contro l’Is al via l’offensiva di Sinjar “Volevano cancellarci è la nostra vendetta”

Iraq. Con l’aiuto di militari Usa i curdi aprono un nuovo fronte: con loro i sopravvissuti al massacro di un anno fa

Read More

Quel sasso tirato contro la vita la morte barbara di Rokhshana

In Afghanistan la lapidazione di una ragazza dimostra che la legge dei fondamentalisti trionfa ancora

Read More

La tentazione di Bibi: usare il passato nella Terza Intifada 0

Indicando un palestinese come suggeritore della Shoah vuole ricondurre gli scontri attuali dentro quella storia

Read More

Diyarbakir. Dove tutto è cominciato

La “capitale” del Kurdistan turco nelle ultime settimane di campagna elettorale è tornata a essere una città in guerra

Read More

Quel sorriso sul pullman in viaggio verso la morte

Le immagini. Virale in rete il selfie di Dijle Deli nel bus che la portava con i suoi compagni al corteo e alla strage. Le foto degli ultimi istanti, una sfida alla censura imposta sul massacro

Read More

Le guerre dei curdi il popolo sparso che la Storia porta al centro della scena

La posta del sangue di ieri e di quello che scorrerà non sono solo le elezioni turche, pure così importanti, ma la ragnatela di guerre dirette o interposte che copre il vicino (vicinissimo) oriente. Dopo l’attentato il Pkk ha dichiarato comunque il cessate il fuoco

Read More

Così l’Is avanza in Iraq la verità dietro ai rapporti manipolati dai servizi

La coalizione ha annunciato che avrebbe riconquistato Ramadi, Mosul e Palmira, ma sono tuttora in mano ai jihadisti. E i raid aerei non possono batterli

Read More

Erbil, l’appello dell’arcivescovo “Mandate le truppe per fermare l’Is”

Bashar Matti Warda chiede all’Italia di aiutare i cristiani dell’Iraq: “Il nostro è un vero e proprio genocidio. Non aspettate 20 anni per riconoscerlo”

Read More

Cosa ci dicono quei volti dei bimbi in fuga dalla guerra

Da Bodrum e Budapest, da Ceuta e dal Canale di Sicilia ci arrivano le storie di vita e di morte dei piccoli migranti. Vittime innocenti, che non capiscono l’assurdità delle cose dei grandi

Read More

Kurdistan. Rapporto dalla battaglia

Un giorno insieme alla fanteria dei peshmerga nell’offensiva contro le forze del Califfato alla periferia di Kirkuk, la grande città petrolifera nel nord dell’Iraq

Read More

Quell’esodo senza fine che travolge i confini d’Europa

Crescono i luoghi ai quali non si farà più ritorno, non illudiamoci di arginare il mare Quei bambini che piangono al di là del filo spinato in fuga dalla tragedia siriana

Read More

Il viaggio infinito

Immaginare di metter fine alle migrazioni umane è come voler impedire alle rondini di andarsene e tornare

Read More

I puntini nel mare gli annegati e quegli aguzzini

Le autorità, ma anche i comuni cittadini hanno una preziosa distanza da quel Mediterraneo, mezzo pieno o mezzo vuoto, dove gli esseri umani continuano a morire

Read More

Sassi contro Vucic la rabbia profana la giornata della memoria

Srebrenica. La cerimonia per i 20 anni del genocidio rovinata dalle proteste contro il leader serbo accolto da fischi e striscioni. Il premier era ministro di Milosevic e qui nessuno lo ha mai perdonato

Read More