Tag "Comitato per la verità e la giustizia sulle morti in carcere"

Back to homepage

Strage nel carcere di Modena, tanti i dubbi sull’archiviazione

La richiesta di archiviazione per otto dei detenuti morti nel carcere di Modena suscita perplessità e interrogativi. Stupisce la mancata individuazione della catena di comando, la mancata menzione dell’eventuale ruolo del direttore e dell’eventuale presenza, obbligatoria per legge, del PM e del Magistrato di Sorveglianza. Stupisce l’inadeguatezza del personale sanitario e di polizia

Read More

Dopo la strage in carcere, omissioni, depistaggi, segreti e bugie

Tra il 7 e il 10 marzo 2020 numerose proteste – alcune violente, altre pacifiche – hanno scosso decine e decine di carceri italiane. Il bilancio è tragico e senza precedenti: 13 persone detenute hanno perso la vita. Un anno dopo ancora nessuna verità né giustizia

Read More

Il carcere è malato, le riforme necessarie partono dal basso e da dentro

La pandemia ha fatto emergere in maniera più evidente le condizioni terribili dei detenuti. Servono una ristrutturazione dei luoghi e degli strumenti di politica criminale, orientate al divieto di pene inumane e alla finalità rieducativa del diritto punitivo

Read More

I sommersi e i non salvati 0

Le lettere-denuncia spedite da due detenuti testimoni hanno finalmente spinto la procura di Modena ad aprire una inchiesta bis sulla morte (evitabile?) di uno dei 13 reclusi morti durante e dopo le rivolte di inizio marzo

Read More

Morti in carcere: quando lo Stato indaga su se stesso, secondo la CEDU 0

Quando una indagine sulla morte di una persona detenuta si può dire una “indagine giusta”? Quando lo “stato che indaga su se stesso” lo fa in maniera tempestiva, accurata, trasparente, imparziale, in un tempo ragionevole e in modo tale da

Read More

Moni Ovadia: morti in carcere, non c’è democrazia senza trasparenza

Un intervento del maestro Moni Ovadia per il Comitato per la verità e la giustizia sulle morti in carcere

Read More

Paolo Rossi. Riflessioni su Coronavirus, quarantene e dintorni di un ateo non osservante

Disobbedire obbedendo, ma non tacendo. Un intervento artistico del grande Paolo Rossi nei giorni del Coronavirus: per sdrammatizzare, per ridere, per pensare. Per sopravvivere e pensare al dopo

Read More