Tag "diritti dei migranti"

Back to homepage

Antirazzismo, verso un corteo nazionale ma solo in autunno

A Roma in un’assemblea alla Garbatella nasce il coordinamento che ha l’obiettivo di un unico corteo in autunno

Read More

Casa, lavoro, reddito: in 10 manifestano a Napoli

Il corteo «Nessuno escluso» rivendica diritti per tutti e tutte. Lontano dal caporalato. Si finisce in regione: prime aperture sul Rei e i progetti per i disoccupati

Read More

Finale amaro e scontato dello ius soli

La legge sulla cittadinanza arriva in aula dopo oltre due anni e ci resta appena dieci minuti. Manca subito il numero legale

Read More

Ius soli, era d’accordo anche Minniti, ma ha vinto l’ideologia della paura

Lo ius sanguinis esprime una concezione primitiva, elementare, regressiva e, in ultima istanza, barbarica della cittadinanza

Read More

Ius soli addio, il Senato abbandona definitivamente la legge

Mentre il Senato affossava la possibilità per più di 800 mila ragazzi nati nel nostro Paese da genitori stranieri di diventare cittadini italiani, all’esterno di Montecitorio si è svolta una fiaccolata organizzata di Italiani senza cittadinanza

Read More

Ius soli. Uno sciopero della fame per non sentirsi impotenti

Lo scorso anno sono arrivati in Italia circa 26mila minori non accompagnati. Quest’anno “solo” circa 13.400. Ecco, dei migranti non arrivati, una parte significativa ora si trova in Libia, in quei centri di detenzione definiti orribili da tutte le organizzazioni

Read More

Tribunale dei popoli: «Criminalizzare la solidarietà è un crimine»

Tribunale dei popoli. In preparazione il processo sui diritti dei migranti. Il tema dell’assise: «Chi migra e si rifugia è un soggetto di diritti inalienabili»

Read More

Italia, Francia e cantieri di Saint Nazaire: una battaglia navale contro l’umanità

Quello che succede tra Francia e Italia è un groviglio grottesco di velleità geopolitiche, interventismo militare da due soldi, rivalità industriali e diplomatiche

Read More

Ius soli. L’Italia peggio dell’Alabama

Il fascismo – la prevaricazione di chi si sente contemporaneamente forte e minacciato – è diventato senso comune, e non sarà una legge per quanto sacrosanta a cambiare la testa ormai infetta e il cuore incallito di questo paese

Read More