Tag "PNRR"

Back to homepage

Messina, resuscitato il Ponte Nosferatu che non sta in piedi

Del progetto del ponte se ne parla da 40 anni e dal 1981 al 2013, come ha documentato nel 2017 la Corte dei Conti, solo in studi sono stati spesi inutilmente oltre 477 mln di euro dei complessivi 958 mln di euro impegnati per un’opera di cui non è stata mai dimostrata la fattibilità

Read More

Quale transizione ecologica? Contro la distrazione di massa

Mentre il pianeta va a fuoco il parlamento italiano vota il ponte sullo Stretto. Dal vertice di Parigi del 2015, politici, finanzieri e grandi industriali ci hanno riempiti di parole, ma non hanno fatto niente per avvicinarci agli obiettivi di decarbonizzazione fissati. Anzi, hanno fatto, stanno facendo e si apprestano a fare l’opposto

Read More

Transizione ecologica, l’appetito fossile sul Recovery Plan

Tutti gli incontri delle potenze del combustibile (Eni e Snam in testa) con il governo in un anno. I miliardi del Pnrr facevano gola, lo stop di Bruxelles. Il ministro Cingolani ha più volte espresso posizioni pro-gas e al suo fianco siede la leghista Vannia Gava, storica sostenitrice dell’industria fossile

Read More

Domani sindacati in piazza: «Rimettere al centro il lavoro, Draghi sbaglia a non ascoltarci»

Intervista al segretario Cgil Landini: lo sblocco dei licenziamenti favorisce le imprese. Logistica: battaglia comune. Al governo chiediamo un confronto su Pnrr e riforme. Lo stato in economia è necessario per uno sviluppo equo. Serve un processo unitario che parta dai luoghi di lavoro

Read More

Nasce l’Osservatorio sulla transizione ecologica

Il Pnrr inviato a Bruxelles contiene troppe ambiguità. Non sarà facile vincere le resistenze conservatrici dei potentati economici. Le scelte del governo sugli appalti e sulle semplificazioni sono già un pessimo segnale

Read More

Emiliano Brancaccio: «Il blocco dei licenziamenti ha bloccato ben poco»

Parla l’economista Emiliano Brancaccio: «L’occupazione è crollata comunque, ma chi vuole i licenziamenti fa una battaglia contro ogni vincolo legislativo e a favore dell’ideologia del “libero mercato”. Il recovery? Un’operazione come quelle raccontate da Guy Debord: pura società dello spettacolo»

Read More

Nel paese dei ricchi e dei «resilienti» sempre più poveri e diseguali

Esplodono le disuguaglianze. Prima del Covid 500 mila possedevano il 22% della ricchezza mentre 25 milioni hanno subito il calo più forte del reddito dagli anni ’90. Oggi ci sono già 1 milione di poveri e 950 mila senza lavoro in più. Il «Recovery» parla di 750 mila posti solo nel 2026

Read More

Recovery plan: «I nuovi investimenti rischiano di finire all’industria bellica non alla Sanità»

Piano nazionale di ripresa e resilienza. La denuncia della Rete antimilitarista campana: «Dentro gli ampi obiettivi compaiono linee d’intervento dalla doppia ricaduta, civile e militare, o direttamente indirizzate alla filiera dell’aerospazio, della difesa e della sicurezza»

Read More

Il Piano della Finzione ecologica: pochi fondi a mobilità green e biodiversità

Tutti limiti del Pnrr. Azione di Greenpeace che «rinomina» i ministeri Pochi investimenti sui trasporti a zero emissioni

Read More

La sociologa Saraceno sul Recovery: «Dagli asili al reddito, sul Welfare servono più investimenti»

Intervista alla sociologa Chiara Saraceno. Dagli asili nidi al reddito, dalla non autosufficienza all’assegno unico per i figli: lo stato sociale non è un costo, ma un investimento sull’uguaglianza e il futuro. Ecco perché sul Welfare servono più investimenti e misure meno selettive e condizionate

Read More

Movimenti in piazza contro un Recovery senza democrazia: «Non è l’alternativa alla crisi»

La protesta a piazza Montecitorio del movimento “Per la società della cura”: «Il piano di ripresa e resilienza non cambia l’economia che ha prodotto la pandemia. Sono politiche economiche ispirate alle vecchie ricette di stimoli tipiche degli anni Novanta che non producono lavoro dignitoso né qualità della vita».

Read More

Confindustria incassa, dubbi sull’idrogeno «blu»

Recovery Plan. Il testo limato fino all’ultimo. Più risorse alle imprese 4.0 e agli istituti tecnici. Le politiche attive disporranno nel complesso di 4,4 miliardi, mentre alla rigenerazione urbana e «housing sociale» finiranno 9,3 miliardi. 7 finanzieranno la medicina territoriale – vero buco nero nella pandemia

Read More