Alla Camera passa la ratifica per la TAV

Alla Camera passa la ratifica per la TAV

Loading

Via libera definitivo della Camera alla ratifica del trattato Italia-Francia per l’avvio dei lavori definitivi della sezione transfrontaliera della linea ferroviaria Torino-Lione. 285 i sì, 103 no (M5S e Si) e tre astenuti. Al voto finale i deputati M5S hanno esposto striscioni con la scritta «No Tav». Toni trionfali e solenni da parte del Pd e della maggioranza, stavolta con Lega e Forza Italia, attacchi pesantissimi da M5S. Anche il blog di Grillo tuona: «Un voto che ratifica un accordo scandaloso, che fa spendere almeno due miliardi e mezzo di euro di soldi pubblici, e che sventra una valle, prosciuga i corsi d’acqua, sparge polvere di amianto su tutto il territorio. Ecco cos’è l’accordo Italia Francia sul Tav che la maggioranza ha fatto approvare oggi». Anche Giorgio Airaudo (Si) boccia senza appello la scelta: «Il progetto è stato pensato 26 anni fa, è rimasto un progetto vecchio e oggi è anche inutile. Impegnare in questo momento di crisi 2,5 miliardi di euro fino al 2023 non è una è priorità per il paese», ha detto in aula. «Oggi il problema non è far andare più veloci delle merci che non ci sono, ma quello di usare meglio le ferrovie che ci sono, far circolare i passeggeri su treni puntuali, puliti». E infine quel treno «le popolazioni di quel territorio non lo vogliono».

SEGUI SUL MANIFESTO


Tags assigned to this article:
Alta VelocitàNo TavTavTorino-LioneVal Susa

Related Articles

Abusivismo: allarme UNESCO sull`Italia

Loading

Gli effetti dei condoni La Repubblica, MERCOLEDÌ, 13 SETTEMBRE 2006, Pagina 16 – Cronaca

Circolano meno auto (e più ecologiche) Crisi e nuovi stili di vita cambiano le città

Loading

Verde urbano in aumento. Legambiente: «La politica sostenga questa tendenza»

Da Roma avanza la rivolta delle città «libere dal Ceta»

Loading

Liberalizzazioni. Contro il trattato di libero scambio Ue-Canada si sono opposti 5 mila comuni e regioni europei

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment