Sert, cresciuti del 700 per cento gli utenti per patologie legate al gioco d’azzardo

ROMA – Gli utenti dei Sert per patologie legate al gioco d’azzardo sono cresciute di quasi il 700 per cento. È quanto rivela una ricerca condotta dalla Funzione Pubblica della Cgil sullo stato di salute dei Sert in Italia e presentata questa mattina a Roma. La ricerca ha indagato anche i cambiamenti quali-quantitativi nella domanda di cura rivolta ai sert e nell’offerta di prestazioni dal 2005 al 2010. Dalle risposte degli operatori e dei responsabili dei Sert è emerso come negli ultimi 5 anni il numero degli utenti è cresciuto complessivamente del 23 per cento. Segno positivo, inoltre, per ogni tipologia di prestazione. Al primo posto la variazione del 691,8 per cento per quanto riguarda l’utenza per gioco d’azzardo, seguita da altre sostanze (62 per cento), alcol (60 per cento) e cocaina (58 per cento). Utenti nei Sert anche per tabacco (40 per cento), cannabis (13,4 per cento) e eroina (5 per cento). Crescono anche altre forme di utenza che fa riferimento, probabilmente, a nuovi comportamenti di addiction o a utenti che usufruiscono del servizio per prestazioni medico legali.

 

© Copyright Redattore Sociale


Related Articles

Dispersione scolastica al 23%, in “fuga” soprattutto i maschi

E’ stata presentata stamattina presso il Miur ‘LOST – Dispersione scolastica: il costo per la collettivita’ e il ruolo di scuole e terzo settore’ realizzata da WeWorld Intervita, Associazione Bruno Trentin e Fondazione Giovanni Agnelli

dai Ribassi al Venerdì Nero così Furono Inventati i Saldi

Nati negli Usa a inizio secolo, la Upim li importò in Italia 

L’occasione per ripensare il futuro

Siamo tutti appesi all’interrogativo sugli esiti di questo nuovo governo e non ci vorrà  molto per una sentenza che ci riconoscerà  affidabili o inadeguati. Questa è la prova d’appello, l’ultima chiamata.

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment