CasaPound, ora spunta la pista nera “Il leader gambizzato per una faida interna”

Loading

È questa la pista più accreditata dagli inquirenti per spiegare l’agguato di giovedì sera a Andrea Antonini, consigliere del XX Municipio di Roma e vicepresidente di CasaPound. Ieri gli agenti della Digos, che stanno vagliano i filmati delle telecamere a circuito chiuso e ascoltando alcuni testimoni, hanno fatto un sopralluogo sul posto insieme alla vittima durante il quale è stato rinvenuto anche un proiettile sul bauletto dello scooter. «Il movente è politico», ne è sicuro Antonini, mentre CasaPound esclude categoricamente che l’agguato sia maturato per contrasti interni alla destra.


Related Articles

Terzo settore. La privatizzata gioventù

Loading

Servizio civile . Servono 400 milioni, aspettiamo di vederli

Il Piemonte viaggia verso il red­dito minimo

Loading

L’iniziativa di Sel. Si propone di sperimentare a Torino quanto già fatto in altre regioni, come Lazio e Campania. L’erogazione dell’assegno cessa quando si presenta l’offerta di un lavoro

Servizi sociali in crisi: nel 2012 prevista una riduzione della spesa tra il 12,7 e il 13,5%

Loading

Il Forum: “La delega assistenziale non produce una discontinuità  con la ‘seconda repubblica’ del sociale ma, al contrario, ne dilata gli aspetti critici attraverso la delegittimazione culturale del settore ed effettuando ulteriori tagli”

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment