Che ne è di Saif Gheddafi?

Loading

Se Tripoli non avesse risposto, la Corte avrebbe fatto ricorso al Consiglio di sicurezza dell’Onu. In novembre il procuratore capo della Cpi, l’argentino Moreno Ocampo, era arrivato a Tripoli per chiedere la consegna all’Aja di Saif ma i nuovi leader libici (Abdel Jalil e Jibril) avevano rifiutato asserendo che poteva essere processato in Libia con tutte le garanzie del caso. Ieri le autorità  libiche hanno chiesto un rinvio di tre settimane alla Cpi per consegnare un rapporto sulla situazione, umanitaria e giuridica, di Saif al-Islam, e sulla sua eventuale estradizione all’Aja, motivando la richiesta con «la situazione della sicurezza nel paese» che impedisce al Cnt di rispettare i limiti di tempo.


Related Articles

Tymoshenko: «Sparerei a Putin»

Loading

L’ex primo ministro ucraino Yulia Tymoshenko si sarebbe mostrata pronta a «sparare alla testa» al presidente russo Vladimir Putin in una conversazione telefonica intercettata e pubblicata su YouTube

Coo­pe­ra­zione e sviluppo, la pace che l’Europa respinge

Loading

Immigrazione. La ripulsa della solidarietà tra gli Stati e la guerra ai profughi suona a morto per l’Unione

Berlino e Bce ai ferri corti

Loading

Incredibile «stop» – a borse aperte – a ipotesi che Draghi ancora non ha avanzato Le borse smettono di salire e lo spread di scendere. Mentre Chicago si appresta a inondarci di «derivati»

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment