Ue-Ucraina Boicottare gli europei per salvare Timoshenko?

Condannata a sette anni per abuso di potere (i suoi sostenitori parlano di un complotto ordito dall’attuale presidente Viktor Janukovich per eliminarla dalla scena politica), il 24 aprile l’ex leader della “rivoluzione arancione” ha cominciato uno sciopero della fame.

In Germania la Sà¼ddeutsche Zeitung sottolinea che l’Ucraina è sempre più sotto pressione. Il ministro dell’ambiente tedesco Norbert Rà¶ttgen è stato il primo a chiedere ai politici di boicottare l’evento: “bisogna evitare assolutamente che il regime ucraino utilizzi il campionato per migliorare la propria immagine”, ha dichiarato. Anche la cancelliera ha evocato la possibilità  di boicottare gli europei, riporta il quotidiano.

“La partita della libertà  per Timoshenko”, titola la Tageszeitung, che critica l’assenza di reazioni da parte dell’Uefa, la federazione europea di calcio.

Sostenere una causa che vada al di là  dell’ambito sportivo è difficile per i funzionari del mondo dello sport. […] L’Uefa non si schioda dalla sua scelta di non occuparsi di politica, ignorando il fatto che una festa sportiva internazionale come il campionato di calcio europeo è un evento altamente politico. I vertici del mondo dello sport possono aggrapparsi a un solo argomento per giustificare la loro passività : la semplice liberazione di Timoshenko non renderebbe l’Ucraina una democrazia di prima fascia. […] Tuttavia sarebbe comunque un atto simbolico che avrebbe conseguenze pratiche.

In Polonia, paese co-organizzatore di Euro 2012, Gazeta Wyborcza titola “I tedeschi giocano [la carta] Timoshenko”. Secondo il quotidiano i politici tedeschi, compreso il capo dell’Spd Sigmar Gabriel, criticano ferocemente le autorità  ucraine per aumentare la loro popolarità  in vista delle elezioni legislative dell’anno prossimo.

I politici tedeschi non si preoccupano tanto delle condizioni di salute di Timoshenko e della democrazia ucraina, quanto piuttosto di guadagnare terreno prima del rinnovamento del Bundestag. […] Nel caso del capo dell’Spd, si può parlare di ipocrisia. [Gabriel] non ha protestato quando il suo predecessore e mentore politico Gerhard Schrà¶der ha definito [il presidente russo] Vladimir Putin un “democratico trasparente”, e non ha aperto bocca nel caso di Mikhail Khodorkovski, ex oligarca spedito nel gulag da Putin […], in una vicenda sconvolgente tanto quanto l’incarcerazione di Timoshenko. [I politici tedeschi] temono la potente Russia e non vogliono scatenare una polemica con Mosca, ma l’Ucraina è un paese periferico, un buco nero in mezzo all’Europa. Il boicottaggio di Euro 2012 non aiuterà  la democrazia ucraina, ma convincerà  quella parte della società  che tende verso l’occidente che l’Europa li ha abbandonati, che suppone che sotto Janukovich il paese subirà  una deriva autoritaria e che le aspirazioni europee di Kiev erano soltanto un sogno.

Il danese Jyllands-Posten si chiede se “i governi dovrebbero boicottare il campionato europeo di calcio” in seguito alla minaccia tedesca di non partecipare a Euro 2012. Secondo il quotidiano i politici sono divisi sull’argomento:

Il ministro della cultura Uffe Elbà¦ck attenderà  di conoscere la posizione dei suoi colleghi degli altri stati Ue prima di decidere se andare in Ucraina. Più netta la posizione di Per Stig Mà¸ller, portavoce dei Conservatori per la politica estera ed ex capo della diplomazia e ministro della cultura: “[partecipare]sarebbe un atto di sostegno verso il governo [ucraino] che ha commesso delle atrocità  nei confronti di Julia Timoshenko”.


Related Articles

Siria-Turchia, venti di guerra

“Ma l’azione militare è impraticabile Serve un piano B”

Il diritto del più forte

La questione dei due marò italiani arrestati in India con l’accusa di aver ucciso due pescatori viene sostanzialmente ridotta a una questione di giurisdizione.

Caso Regeni: Un passo indietro la «verità» di Abdallah

Abdallah racconta l’ennesimo finale depistante: a uccidere Giulio sarebbero stati coloro che lo hanno mandato al Cairo

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment