logo2005

Rapporto sui Diritti Globali 2005

 

Il Rapporto sui diritti globali è un progetto ideato e realizzato dalla Associazione SocietàINformazione, una ONLUS di Milano nata nel 2001 e attiva sui temi sociali.

Il suo Centro studi realizza dal 2003 un Rapporto annuale, promosso e sostenuto dalla CGIL nazionale, cui partecipano il Coordinamento nazionale delle Comunità di accoglienza (CNCA), ARCI, Legambiente, Antigone e Forum ambientalista, vale a dire le associazioni italiane tra le più autorevoli, rappresentative e territorialmente diffuse che sono impegnate sulle problematiche trattate dal Rapporto.

Da maggio 2005 sarà in distribuzione il terzo volume, edito come i precedenti dalle Edizioni Ediesse.

 

Il diritto all’informazione, la qualità della vita nelle città, il diritto all’abitazione, nuove e vecchie povertà, le politiche sui redditi e quelle sociali, le trasformazioni del mercato del lavoro e la precarietà diffusa, la sicurezza e la salute sui luoghi di lavoro, le politiche sociali e il diritto alla salute, lo sfruttamento minorile, i giovani e gli anziani, il carcere e la giustizia, le droghe e le politiche neoautoritarie, il volontariato, il Terzo settore e l’economia solidale, i nuovi movimenti e la globalizzazione, le guerre infinite e i terrorismi globali, i diritti umani, la tortura e le discriminazioni nel mondo, l’Europa politica e quella sociale, l’economia globale e le diseguaglianze, lo stato del pianeta e lo sviluppo, le politiche ambientali nel mondo e in Italia:

 

sono alcuni dei tanti temi trattati nel Rapporto sui diritti globali 2005, nelle oltre 1000 pagine.

È diviso in quattro sezioni: Diritti economico-sindacali, Diritti sociali, Diritti umani, civili e politici, Diritti globali ed ecologico-ambientali, articolate in 17 capitoli.

In ognuno dei capitoli viene analizzato e definito il punto della situazione e vengono delineate le prospettive del 2005. L’analisi e la ricerca sono corredate da ampie cronologie dei fatti, da approfondite schede tematiche, dai dati statistici più aggiornati, da un accurato glossario, dai riferimenti bibliografici e web e dall’indice dei nomi citati.

Il Rapporto, unico nel suo genere, è uno strumento fondamentale per arricchire la formazione e supportare l’attività quotidiana di quanti operano nella scuola, nell’informazione, nella politica, nel mondo del lavoro, delle professioni sociali, del volontariato e del non profit.

 

Prefazione di Guglielmo Epifani, introduzione di Sergio Segio, interventi di Aldo Amoretti, Stefano Anastasia, Paola Agnello Modica, Lucio Babolin, Paolo Beni, Carla Cantone, Roberto Della Seta, Titti Di Salvo, Marigia Maulucci, Filippo Miraglia, Paolo Nerozzi, Giancarlo Paba, Mauro Palma, Achille Passoni, Ciro Pesacane, Morena Piccinini.

Materiale scaricabile

Rassegna Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This