Referendum, centrato il quorum, Affluenza al 57%

CALDEROLI, STUFI DI PRENDER SBERLE – “Alle Amministrative due settimane fa abbiamo preso la prima sberla, ora con il referendum è arrivata la seconda sberla e non vorrei che quella di prendere sberle diventasse un’abitudine… Per questo domenica andremo a Pontida per dire quello che Berlusconi dovrà  portare in Aula il 22 giugno , visto che vorremmo evitare che, in quanto a sberle, si concretizzi il proverbio per cui non c’é il due senza il tre…”. Lo afferma il Ministro per la Semplificazione Normativa e Coordinatore delle Segreterie Nazionali della Lega Nord, Roberto Calderoli.

TERZO POLO, E’NO GRANDE COME CASA AL GOVERNO – “La grande partecipazione popolare ai Referendum dimostra la volontà  degli italiani di tornare ad essere protagonisti: è ormai chiaro che la maggioranza e il governo sono totalmente sordi, incapaci di capire ciò che vogliono gli italiani”. Lo scrivono in una dichiarazione comune Fini, Casini e Rutelli, al termine di un vertice del Terzo Polo. “Nel raggiungimento del quorum – sottolineano – è stato determinante il Terzo Polo, con la decisione di invitare tutti al voto al di là  delle scelte di merito che consapevolmente rivendichiamo. Il Sàž ai referendum è un NO grande come una casa a questo governo. E’ tempo che Berlusconi ne prenda atto. Minimizzare, come ha fatto dopo le amministrative, sarebbe irresponsabile e dannoso per gli interessi nazionali”.

MARONI, PROIEZIONI DICONO CI SARA’ QUORUM – ”Io ho solo il dato di ieri sera, non ci saranno altre rilevazioni della partecipazione fino alle 15, quando si chiudono i seggi. Pero’ la proiezione fatta dagli esperti del ministero dell’Interno rispetto al dato di ieri fa pensare che si raggiungera’ il quorum per tutti e quattro i referendum, anche senza considerare il voto degli italiani all’estero”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, interpellato al termine di una visita privata al sindaco di Varese, Attilio Fontana.

BERLUSCONI, DOVREMO DIRE ADDIO A CENTRALI NUCLEARI – “L’Italia probabilmente a seguito di una decisione che il popolo italiano sta prendendo in queste ore, dovrà  dire addio alla questione delle centrali nucleari e quindi dovremo impegnarci fortemente sul settore delle energie rinnovabili”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, nel corso della conferenza stampa a Villa Madama con il premier israeliano, Benjamin Netanyahu.

BONELLI, ANNUNCIO MARONI E’ FUORI LUOGO – “L’Annuncio del ministro Maroni è fuori luogo: a questo punto il Viminale renda noti i dati ufficiali delle 12.00. I cittadini in queste ultime ore devono essere ancora più motivati e continuare ad andare a votare. Non vogliamo che in queste ore ci sia alcun tentativo di demotivazione. Invitiamo quindi tutti i cittadini ad andare a votare ed essere protagonisti di questo grande cambiamento per il Paese”. Lo dichiara il Presidente nazionale dei Verdi Angelo Bonelli.

SACCONI, TENERE CONTO DECISIONI ELETTORI – “Bisognerà  tenere conto delle decisioni che l’elettorato ha espresso in queste ore”. Lo ha detto il ministro del Welfare Roberto Sacconi nel corso di un lungo e articolato intervento all’assemblea di Assolombarda riferendosi all’esito del referendum.

PD, NO A DICHIARAZIONI AMBIGUE A URNE APERTE – “Il rispetto delle regole e delle istituzioni non è certo il forte del Governo e dei rappresentanti della maggioranza. Ce ne eravamo resi conto da tempo ma oggi non possiamo non sottolineare che, nel rispetto dell’istituto referendario e dei cittadini ancora in fila ai seggi per votare, sarebbe opportuno astenersi da dichiarazioni ambigue per finalità  “. Lo afferma in una nota Nico Stumpo, responsabile organizzazione del Partito Democratico.


Related Articles

Emergenza rifiuti nucleari il deposito ancora non c’è

L’Italia rischia la multa. Sogin: la bonifica vale 6 miliardi  

Ttip, socialisti e destra approvano risoluzione

Ieri, nel silen­zio gene­rale, la Com­mis­sione Com­mer­cio inter­na­zio­nale del Par­la­mento euro­peo ha appro­vato (a larga mag­gio­ranza, 28 si e 3 no) il pro­getto di rela­zione sul Ttip

Tav all’ultimo miglio, oggi il via libera all’accordo Italia-Francia

Oggi il voto alla Camera sulla Torino-Lione, i sindaci Appendino e de Magistris firmano un appello per stop alla ratifica

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment