Il mio segreto è fissare il muro 0

Anche se mo’ nun viene ‘o Natale, m’accatto ‘o iurnale e me vado a cucca’. Perché, anche senza la passeggiata, la malinconia si è invitata da sé. Lascia un po’ stare i libri di Jean Améry, per favore.

Read More

Sostiene Tabucchi 0

L’inedito Lisbon Story Un’amicizia cominciata con un caffè a Parigi e culminata in un progetto: un libro per sms e email sull’Italia e sul mondo visti da due uomini nati a quarant’anni di distanza In quegli appunti tornano vecchi amori, il mare, le letture e le malinconie dell’autore di “Requiem” scomparso una settimana fa

Read More

L’Aquila. Prove tecniche di vita provvisoria 0

Nel cuore vuoto del centro storico, l’altro giorno è arrivato lo scrittore israeliano David Grossman. Ha guardato le macerie, i palazzi tenuti su dai tubi Innocenti e ha chiesto: «Ma dove sono finite le persone che erano qui? Quando manca la gente manca il colore. Resta solo il vuoto».

Read More

Arrivederci, Miss Liberty 0

Si comincia a raccontarla come la storia di un crepuscolo, ascesa e caduta dell’America nella spirale di un declino irreversibile. C’era una volta l’America, la «città  luminosa sulla collina», come Ronald Reagan la immaginava, dove le luci adagio adagio si affievoliscono.

Read More

C’era una volta l’America l’emigrante non la sogna più 0

C’era una volta l’America. Si comincia così a raccontarla, come la storia di un crepuscolo, ascesa e caduta dell’America nella spirale di un declino irreversibile. Gli Stati Uniti stanno «marcendo dal di dentro» arriva a scrivere la serissima rivista Foreign Policy, ed è insieme una metafora e una realtà .

Read More

La riforma sanitaria di Obama e il fattore umano dimenticato 0

Il prossimo giugno, la Corte suprema degli Stati uniti sentenzierà  se la riforma sanitaria di Obama, che rende obbligatoria l’assicurazione medica per oltre 30 milioni di americani che ne sono privi, sia costituzionale o non. In tre udienze, i 5 giudici conservatori della Corte, una lieve maggioranza (gli altri 4 sono liberal), hanno segnalato di ritenerla incostituzionale perché lesiva della libertà  dei cittadini, una imposizione dello Stato, sebbene approvata dal Congresso.

Read More

Caravaggio, omicidio di Stato Fu ucciso dai Cavalieri di Malta 0

Una vendetta consumata vicino a Civitavecchia Nuovi documenti avvalorerebbero le tesi di uno studioso

Read More

Donne, date una scossa al pianeta 0

Intervista a Eve Ensler. L’autrice dei «Monologhi della vagina» continua la sua battaglia contro la violenza domestica, lo stupro, lo sfruttamento sessuale e l’infibulazione. «Per darci un futuro liberiamo le emozioni, parlo soprattutto alle ragazze»

Read More

Donne afgane, diritti lontani 0

Sulla copertina del “Time”, agosto 2010, c’è Aisha. Tracce di paura negli occhi neri e capelli, meravigliosi, ugualmente corvini. Ha 18 anni, è afghana: mostra con dignità  il volto sfigurato senza naso. La chioma copre le orecchie, che non ci sono più. Questo regalino glielo ha fatto il marito, talebano, come contromisura per aver tentato di sfuggire alle sue violenze.

Read More

Censura e manette per zittire le voci di golpe in Cina 0

Chiusi 16 siti, 6 arresti, commenti bloccati sui social network La stretta su Internet mentre il premier Wen dice a Monti: «Per noi è importante il controllo dei cittadini sullo Stato»

Read More

«Una nuova Intifada per sfidare Israele: quella non violenta» 0

Intervista a Mustafa Barghuti. Il leader palestinese «La militarizzazione? Un errore, come pure la strategia negoziale di Abu Mazen. Sì al dialogo con chi crede nella convivenza pacifica»

Read More

Occupyamo Piazza affari. Migliaia contro Monti e le banche 0

Il corteo a Milano: “Difendiamo i nostri diritti venduti”

Read More

Lo “shopping” del Dragone che mette paura 0

Negli Usa sempre più presente in aziende strategiche

Read More

«Le aziende cinesi possono puntare anche al controllo di alcune imprese italiane» 0

«Per investire aspettavamo di avere il vostro via libera». La banchiera di Pechino: ora buone occasioni per chi compra

Read More

E il Professore ammette i guai del capitalismo 0

Alla scuola del partito comunista: vengono i brividi, ma è così. Ha detto: «Il sistema capitalistico come principio di organizzazione delle attività  economiche ha molti punti di vantaggio rispetto al sistema dell’Urss. Ma quando è diventato monopolista si è rilassato. I difetti nel sistema capitalistico sono cresciuti quando ha vinto sul comunismo sovietico Ora la Cina è basata sul mercato vissuto integralmente senza le caratteristiche di democrazia necessarie»

Read More

Camusso: il governo preveda il reintegro Noi non ci fermiamo 0

L’invito a Monti alla vigilia del confronto parlamentare sulla riforma. Marcegaglia: se cambiano le norme sui licenziamenti allora cambia tutto. Susanna Camusso attacca e allo stesso tempo mostra margini di manovra sulla riforma. «Il governo ha chiuso il dialogo, non noi». Domani il testo definitivo inizierà  il suo iter in Senato

Read More