La Cgil calabrese “avverte” il premier, è scontro

La Cgil calabrese “avverte” il premier, è scontro

Loading

ROMA . È polemica tra il Partito democratico e la Cgil Calabria. Ieri il sindacato ha annunciato la propria mobilitazione contro l’Assemblea nazionale dei dem in agenda per il 13 dicembre a Reggio con un comunicato ritenuto «minatorio» dal partito del premier Matteo Renzi. «Ci prepariamo ad accogliere — ha scritto nella nota la Cgil calabrese — l’Assemblea nazionale del Pd, e cioè di chi sta cancellando i diritti dei lavoratori. Sarà per loro una “giornata indimenticabile” che prepareremo con attenzione e cura». Segue «l’appello alle forze dell’ordine affinché non si ripetano episodi gravi come quelli successi a Roma contro i lavoratori di Terni».
Dura la risposta del Partito democratico, che in un comunicato firmato da Lorenzo Guerini e Matteo Orfini — rispettivamente vicesegretario e presidente dem — hanno stigmatizzato l’annuncio del sindacato: «Troviamo incomprensibili, se non preoccupanti, le parole espresse dalla Cgil calabrese che annuncia una “giornata indimenticabile” ed evocare un “appello alle forze dell’ordine” in occasione di un’Assemblea di una forza politica non è esattamente il modo opportuno di esprimere le proprie opinioni. Fermo restando il diritto di tutti di manifestare il proprio dissenso — prosegue il comunicato — chiediamo alla segretaria Camusso di valutare l’opportunità di prendere le distanze da toni che, oltre che eccessivi, possono apparire minacciosi o inviare messaggi pericolosi all’opinione pubblica». E ancora, i due dirigenti del Pd aggiungono: «Non si capisce la volontà di entrare in questioni che riguardano la campagna elettorale del Partito democratico a sostegno del suo candidato alla presidenza della Regione. Alla disinformata segreteria regionale della Cgil calabrese ricordiamo che, come già annunciato dalla segreteria regionale, Matteo Renzi chiuderà la campagna elettorale in Calabria il 21 novembre». Ieri sera il segretario Susanna Camusso non aveva preso posizione sulla polemica.

Tags assigned to this article:
cgilMatteo RenziPartito DemocraticoPd

Related Articles

IL declino dei neoliberisti lascia spazio ai populismi

Loading

Specie nei ceti popolari, dove il costo della crisi è stato ed è ancora oggi molto salato, il risentimento sta raggiungendo livelli di guardia

L’Ispettorato nazionale del lavoro: «Amazon deve assumere 1308 precari»

Loading

Capitalismo delle piattaforme. Per l’ispettorato del lavoro ha superato le quote consentite sulla «somministrazione» tra il mese di luglio e dicembre 2017

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment